logo 30

Banner
Banner
Banner
Banner
IBL 1
SAN MARINO IN FINALE SCUDETTO!
Sabato 31 Luglio 2021 22:43    PDF Stampa E-mail

Il San Marino baseball vince 14-2 a Macerata, approfitta del ko interno di Nettuno con Godo (3-6) ed accede matematicamente alla finale scudetto a due partite dal termine della seconda fase (San Marino 9 vinte-1 persa e Nettuno 6-4, ininfluente lo scontro diretto dell’ultima giornata). Nella serie finale, Albanese e compagni sfideranno nuovamente la Fortitudo Bologna, che si è imposta su Parma e anche lei è già in finale.

LA CRONACA. A Macerata la sfida sul monte è tra Centeno e Andueza, con entrambi i pitcher che non concedono punti nei primi tre inning ma con entrambe le squadre a rendersi pericolose al 2°. San Marino chiude il suo attacco battendo in doppio gioco a basi piene, Macerata invece non sfrutta il doppio di Di Turi con un out a tabellone.

Al quarto si muove il punteggio. È Celli il primo ad andare in base della ripresa con un doppio per regola a destra. Il doppio di Giovanni Garbella vale l’1-0, mentre il singolo di Epifano significa 2-0. Nella parte bassa succede di tutto, con i Titani a subire un punto ma anche a salvare il pareggio. Con due in base e zero out (valida di Lopez e base a Batista), la battuta di Di Turi si trasforma in un mezzo lob che supera Centeno. Lo stesso pitcher va a raccogliere la palla in diamante, tenta l’out in terza ma commette un errore ed entra il punto dell’1-2. Zero eliminati e situazione favorevole alla squadra di casa: sulla volata a destra di Luciani, però, Batista tenta di andare a punto dalla terza ma non tocca il piatto di casa e c’è il doppio out. La terza eliminazione arriva subito dopo con la bella assistenza in prima di Epifano.

Al 5° il triplo di Tromp porta a casa Albanese per il 3-1, mentre al 6° Macerata accorcia di nuovo (questa volta su Quevedo), con doppio di Lopez, singolo di Batista, e grounder di Luciani che manda a casa il 2-3.

È una partita che viaggia ancora sui binari dell’equilibrio, ma al 7° San Marino allunga in maniera importante con tre punti. Le basi sono piene con zero out (base ad Albanese, bunt valido di Di Fabio e intenzionale a Tromp), il punto del 4-2 arriva con la base ball a Ferrini, quelli del 6-2 col singolo a sinistra di Angulo. Nella parte bassa arriva l’ultimo tentativo dell’Hotsand di riaprirla, ma con due uomini in posizione punto e due out, basta un lancio a Baez, appena entrato per Quevedo, per chiudere l’inning: Lopez al volo da Angulo, terzo out.

Il 6-2 viene allargato infine con un big inning da ben otto segnature all’8°. I punti arrivano con due basi ball, due singoli e soprattutto il giro di mazza della serata, il grande slam di Sechopoulos che porta il margine oltre i fatidici dieci punti: da 10-2 a 14-2. Kourtis chiude nella parte bassa con tre strike out e San Marino aspetta. Mancano due minuti a mezzanotte e a Nettuno si sta ancora giocando. Alle 00.36 finisce anche allo Steno Borghese con la vittoria di Godo per 6-3.

San Marino torna in finale!!!

E non vediamo l’ora di giocarcela…

HOTSAND MACERATA – SAN MARINO 2-14 (8°)

SAN MARINO: Tromp ec (1/4), Ferrini (Lo. Di Raffaele 0/1) 3b (1/4), Celli (N. Garbella) dh (1/4), Angulo (Pulzetti 1/1) 2b (2/4), Sechopoulos (Berardi) 1b (3/5), G. Garbella ed (1/2), Epifano (Beccari 1/1) ss (1/3), Albanese r (0/2), Di Fabio es (3/5).

MACERATA: Gonzalez 2b (1/3), Baro es (1/4), Lopez ss (2/4), Batista 3b (1/3), Di Turi r (1/4), Luciani ec (0/4), Ruspini 1b (0/3), Giacomini dh (1/3), Lugo ed (0/3).

SAN MARINO: 000 210 38 = 14 bv 15 e 1

MACERATA: 000 101 00 = 2 bv 7 e 1

LANCIATORI: Centeno (i) rl 4, bvc 2, bb 1, so 3, pgl 0; Quevedo (W) rl 2.2, bvc 5, bb 0, so 3, pgl 1; Baez (r) rl 0.1, bvc 0, bb 0, so 0, pgl 0; Kourtis (f) rl 1, bvc 0, bb 0, so 3, pgl 0; Andueza (L) rl 5.1, bvc 7, bb 1, so 7, pgl 3; Wernet (r) rl 1.2, bvc 2, bb 3, so 1, pgl 3; Biegel (r) rl 0.0, bvc 2, bb 3, so 0, pgl 5; Turi (r) rl 0.0, bvc 3, bb 1, so 0, pgl 3; Splendiani (f) rl 1, bvc 1, bb 0, so 0, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di Sechopoulos (4p. all’8°); triplo di Tromp; doppi di Celli, Sechopoulos, G. Garbella, Baro, Lopez e Di Turi.

 
GARA1, MACERATA - SAN MARINO 2-5
Venerdì 30 Luglio 2021 21:16    PDF Stampa E-mail

Inizia bene il penultimo weekend di Poule Scudetto per il San Marino Baseball. Nel successo per 5-2 a Macerata vanno segnalate le buone prove sul monte di Nicola Garbella (vincente) e Mazzocchi (salvezza), in più un box di battuta nel quale il più prolifico è stato Tromp, autore di un 2/4 con un triplo e un fuoricampo.

LA CRONACA. Al 1° è subito 1-0 per i Titani. Lorenzo Morresi batte valido, è in seconda su lancio pazzo di Quattrini e va a segnare sulla valida di Leo Ferrini. Nicola Garbella si salva al 2° e non subisce punti nonostante tre valide e un colpito. Batista colpisce subito valido ma è colto rubando. Di seguito Di Turi e Luciani toccano due singoli e Splendiani è colpito. Basi piene, ma sulla rimbalzante di Alessandro Morresi, Nicola Garbella va a casa per il secondo out e prontamente Lorenzo Morresi tira in prima per il doppio gioco.

La giocata galvanizza il partente sammarinese, che a quel punto sale di colpi: per lui un ulteriore arrivo in base al 3° (singolo di Baro), poi dieci eliminazioni consecutive.

L’attacco intanto prova a mettere la partita al sicuro e allunga. Al 3° il 2-0 è battuto a casa ancora da Ferrini (valida) dopo la base a Tromp e il singolo di Lorenzo Morresi. Al 5°, con Di Fabio in prima dopo aver ricevuto quattro ball, il 3-0 porta la firma di Tromp, autore di un triplo. Al 7°, ancora con Di Fabio in prima, questa volta dopo un singolo, ecco il fuoricampo a destra di Tromp, due punti battuti a casa che portano il punteggio sul 5-0.

La gara ha preso un indirizzo preciso, ma nella parte bassa del 7° Macerata accorcia e va vicina a riaprirla del tutto. Batista apre l’inning col solo-homer che vale l’1-5, mentre i singoli di Di Turi e Luciani generano il cambio sul monte. Al posto di Nicola Garbella c’è Mazzocchi, che riempie le basi dopo i quattro ball a Splendiani e viene toccato dalla volata di sacrificio di Alessandro Morresi per il 2-5, ma subito dopo ecco un altro doppio gioco che risolve tutto sulla rimbalzante di Lugo. Inning chiuso e punteggio che rimane scolpito sul 5-2 per San Marino. All’8° Mazzocchi non concede nulla, mentre al 9° il singolo di Batista è vanificato dal K su Di Turi e dal doppio gioco sulla rimbalzante di Luciani.

San Marino vince 5-2.

HOTSAND MACERATA – SAN MARINO BASEBALL 2-5

SAN MARINO: Tromp ec (2/4), L. Morresi r (2/5), Ferrini 3b (2/4), Angulo 2b (1/2), Sechopoulos 1b (0/4), G. Garbella ed (0/3), Epifano ss (0/4), Pulzetti dh (0/4), Di Fabio es (1/3).

MACERATA: Gonzalez 2b (0/4), Baro es (1/4), Lopez ss (0/4), Batista 3b (3/4), Di Turi 1b (2/4), Luciani ec (2/4), Splendiani ed (0/1), A. Morresi dh (0/2), Lugo r (0/3).

SAN MARINO: 101 010 200 = 5 bv 8 e 1

MACERATA: 000 000 200 = 2 bv 8 e 0

LANCIATORI: N. Garbella (W) rl 6, bvc 7, bb 0, so 4, pgl 2; Mazzocchi (S) rl 3, bvc 1, bb 1, so 3, pgl 0; Quattrini (L) rl 6, bvc 5, bb 4, so 4, pgl 3; Wernet (r) rl 0.2, bvc 3, bb 0, so 0, pgl 2; Turi (f) rl 2.1, bvc 0, bb 1, so 0, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di Tromp (2p. al 7°) e Batista (1p. al 7°); triplo di Tromp.

 
POULE SCUDETTO, SAN MARINO VERSO MACERATA
Giovedì 29 Luglio 2021 09:21    PDF Stampa E-mail

C’è l’Hotsand Macerata sulla strada del San Marino Baseball per questo penultimo turno di Poule Scudetto. I marchigiani hanno fatto lo sgambetto a Nettuno nel turno precedente, proprio come Godo con San Marino, e sono cliente tutt’altro che semplice da affrontare. Entrambe le partite si giocano a Macerata: domani, venerdì 30, alle ore 20. Dopodomani, sabato 31, alle 20.30.

Doriano Bindi, come affronterete queste due sfide?

“La classifica la conosciamo, siamo a +2 su Nettuno con lo scontro diretto all’ultima, ma dobbiamo scendere in campo per vincere e basta. Abbiamo il destino nelle nostre mani e sappiamo che con tre vittorie nelle ultime quattro partite saremo sicuramente in finale scudetto. Dipende da noi”

Quali sono i punti di forza dell’Hotsand secondo il tuo punto di vista?

“Macerata è una squadra che batte (nella seconda fase Batista è a 409 e Baro a 333) e hanno due stranieri sul monte di lancio che possono mettere in difficoltà parecchie squadre (il partente è Aliangel Lopez). Anche per quanto riguarda gli italiani stanno facendo bene: Gabriele Quattrini sta lanciando una buona stagione”

Cambierà qualcosa per quanto riguarda lo schieramento sammarinese?

“I partenti saranno Nicola Garbella e Centeno, per il resto vedremo con l’andamento delle partite. Siamo pronti”

 
GARA2, SAN MARINO - GODO 11-0 (7°)
Sabato 24 Luglio 2021 22:20    PDF Stampa E-mail

Il San Marino Baseball riscatta la sconfitta di 24 ore prima a Godo e batte i romagnoli per 11-0 al 7° inning. Col ko di Nettuno nel pomeriggio a Macerata, la classifica torna ad essere quella precedente al turno di questo weekend, con i Titani sempre a +2 rispetto alla squadra di Trinci.

In gara2 con Godo, Albanese e compagni hanno fatto subito la voce grossa con quattro punti al 1°, ne hanno aggiunto uno al 3° e hanno chiuso i conti con sei al 6° che hanno superato la soglia della “manifesta”. 17 valide in 6 inning con 3 fuoricampo, messi a segno da Giovanni Garbella, Celli e Sechopoulos. Pitcher vincente Henry Centeno.

LA CRONACA. Si diceva dell’ottimo avvio, propiziato dal singolo del sempre ottimo Tromp. Ferrini è il primo eliminato, per Celli c’è la valida è Angulo, al piatto, è il secondo out. Sechopoulos apre le marcature con il singolo dell’1-0 e subito dopo, con due uomini in base, è Giovanni Garbella a spararla fuori dall’impianto di Serravalle. È un fuoricampo da tre punti, 4-0.

Sul monte Centeno se la cava alla grande, centra otto strike-out sulle prime nove eliminazioni e non rischia mai nei suoi 5 inning. L’attacco sammarinese intanto torna a ruggire col solo-homer di Celli in apertura di 3° (5-0) e con un big inning al 6°. Epifano è il primo out, ma a mettere pepe alla ripresa ci pensa subito Albanese con un doppio per regola. Pulzetti spinge il compagno in terza con un singolo e Di Fabio (pinch hitter per Tromp) riempie i cuscini guadagnandosi una base ball. Per dilagare basta un giro di mazza, quello di Leo Ferrini, il cui doppio porta a casa tre punti e scrive a tabellone l’8-0. Non solo, perché la valida di Angulo spinge a casa il 9-0 e subito dopo arriva il lungo fuoricampo a destra di Sechopoulos per l’11-0.

Sul monte, dopo i 5 inning di Centeno, il 6° è di proprietà di Quevedo e il 7° di Baez.

Finisce 11-0.

Ottima risposta, ragazzi!

SAN MARINO – GODO 11-0 (7°)

GODO: L. Servidei ss (1/3), M. Servidei 3b (0/2), Albert es (0/3), Meriggi (Monari 0/1) ed (0/2), Tanesini ec (1/3), Gelli dh (0/3), Sabbatani (Molducci 0/1) r (1/2), Bucchi 2b (0/2), Galli 2b (0/2).

SAN MARINO: Tromp (Di Fabio) es (2/3), Ferrini dh (2/4), Celli ec (2/4), Angulo 2b (2/4), Sechopoulos 1b (2/4), G. Garbella ed (2/4), Epifano ss (2/4), Albanese r (2/4), Pulzetti 3b (1/3).

GODO: 000 000 0 = 0 bv 3 e 0

SAN MARINO: 401 006 X = 11 bv 17 e 1

LANCIATORI: Rodriguez (L) rl 4.2, bvc 10, bb 0, so 4, pgl 5; Brezzo (r) rl 1.1, bvc 7, bb 1, so 2, pgl 6; Centeno (W) rl 5, bvc 1, bb 1, so 9, pgl 0; Quevedo (r) rl 1, bvc 1, bb 0, so 3, pgl 0; Baez (f) rl 1, bvc 1, bb 0, so 1, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di G. Garbella (3p. al 1°), Celli (1p. al 3°) e Sechopoulos (2p. al 6°); doppi di Sabbatani, Ferrini e Albanese.

RISULTATI

Godo – San Marino 4-0; San Marino – Godo 11-0 (7°)

Macerata – Nettuno 5-4; Macerata – Nettuno 0-6

CLASSIFICA

San Marino 7 vinte – 1 persa

Nettuno 5-3

Godo 1-5

Macerata 1-5

 


Pagina 1 di 75