logo 30

Banner
Banner
Banner
Banner
IBL 1
GARA1, T&A-RIMINI 4-13
Venerdì 25 Maggio 2018 22:50    PDF Stampa E-mail

È una sconfitta netta quella che la T&A subisce da Rimini in gara1 del derby valevole per la sesta giornata d’andata di regular season di Serie A1. San Marino va subito avanti 2-0, ma poi è poco efficace sul monte e altrettanto poco produttiva in battuta. Rimini accorcia così al 2°, sorpassa sul 3-2 al 4° e chiude sostanzialmente i conti con un big inning, il 5°, nel quale entrano ben 5 punti (8-2). Finale valido solo per lo score, con gli ospiti che allungano sull’11-2 al 7°, la T&A che accorcia sul 4-11 al cambio di campo e Rimini che ne segna altri due al 9° per il 13-4 conclusivo. Vincente Ruiz, perdente Jimenez.

Si diceva dell’inizio, uno start che obiettivamente lasciava presagire altra prosecuzione. Dopo i due lasciati in base dall’attacco riminese, la T&A al 1° va con un singolo interno del leadoff Ferrini, sfrutta un errore della difesa per mandare in base Epifano e infila una valida con Reginato che fa correre a casa i due (2-0). Un vantaggio illusorio, con Rimini che dimezza al 2° (base ball a Llewellyn, avanzamenti e valida di Fabio, 1-2) e sorpassa al 4°, nuovamente con Di Fabio protagonista. Il terza base pareggia con un singolo che fa correre a casa Batista, in base su doppio. Non solo, perché Rimini prosegue la ripresa col singolo di Noguera, la base ball a Garbella e la valida del vantaggio di Romero (3-2).

Dopo il primo inning, in attacco la T&A infila nove eliminazioni consecutive e i neroarancioni al 5° allungano: base ad Angulo, doppio di Ustariz sul neo entrato Garate (4-2), doppio anche per Celli, errore della difesa su Lllewellyn (5-2), singolo da due pbc di Batista (7-2) e singolo anche di Noguera (8-2). Al 7°, con uomini agli angoli e due out, Coveri rileva Garate. L’impatto non è dei migliori: arrivano infatti la base ball a Garbella, due lanci pazzi che fanno entrare altrettanti punti (10-2), la base ball a Romero e un altro lancio pazzo per l’11-2. Dopo la base a Zappone finisce la partita di Coveri, con Morreale a rilevarlo e a chiudere l’inning col K su Ustariz.

Nella parte bassa del 7° la T&A torna a segnare grazie ai tre doppi di Bermudez, Imperiali (3-11) e Pulzetti (4-11) su Bassani, mentre al 9°, a chiudere definitivamente lo score, ecco il singolo da due punti di Romero su De Wolf, al debutto sul monte (13-4). Finisce qui, gara1 è di Rimini.

T&A SAN MARINO – RIMINI BASEBALL 4-13

RIMINI: Noguera 2b (4/5), Garbella ed (0/3), Romero es (3/4), Angulo (Zappone 1/2) ss (2/2), Ustariz 1b (1/6), Celli ec (2/6), Llewellyn r (0/4), Batista dh (2/4), Di Fabio 3b (2/5).

T&A: Ferrini (Babini 0/1) 2b (2/3), Martin r (0/4), Epifano ss (0/4), Bermudez ec (1/4), Reginato es (1/4), Imperiali 1b (1/4), De Wolf ed/l (1/3), Lupo (Avagnina ed 0/1) dh (0/3), Pulzetti 3b (1/3).

RIMINI: 010 250 302 = 13 bv 17 e 4

T&A: 200 000 200 = 4 bv 7 e 4

LANCIATORI: Jimenez (L) rl 4, bvc 8, bb 4, so 2, pgl 4; Garate (r) rl 2.2, bvc 6, bb 2, so 2, pgl 3; Coveri (r) rl 0.0, bvc 0, bb 3, so 0, pgl 1; Morreale (r) rl 1.1, bvc 1, bb 0, so 2, pgl 0; De Wolf (f) rl 1, bvc 2, bb 0, so 1, pgl 2; Ruiz (W) rl 6, bvc 4, bb 0, so 7, pgl 0; Bassani (r) rl 2, bvc 3, bb 1, so 4, pgl 2; Marquez (f) rl 1, bvc 0, bb 0, so 1, pgl 0.

NOTE: doppi di Ustariz, Celli (2), Batista, Bermudez, Imperiali e Pulzetti.

 
TEMPO DI DERBY, LA SFIDA CON RIMINI NEI NUMERI
Giovedì 24 Maggio 2018 12:22    PDF Stampa E-mail

I derby non han bisogno di presentazioni di maniera. Il Derby, quello con la D maiuscola, negli ultimi anni è stato certamente quello con Rimini. Prima sfida nella regular season 2018 tra la T&A e i neroarancioni, con gara1 in programma domani a Serravalle (ore 19) e gara2 allo stadio dei Pirati di Rimini (20.30). Al doppio incontro, valevole per la sesta giornata, già la penultima del girone d’andata, le due squadre si presentano distanti tre partite in classifica. 9 vinte e 1 persa per Rimini, prima assieme a Bologna, 6-4 il record per San Marino.

Gli uomini di Mario Chiarini sono reduci da due vittorie ai danni del Nettuno City, con la conferma di un monte di lancio molto solido (concesso appena un punto in due partite) che è, peraltro, il migliore del campionato per media ERA (1.81, insegue proprio Rimini con 1.84) e media battuta degli avversari (appena 162).

In gara2 col City, poi, anche in battuta si sono sentiti degli squilli importanti, rappresentati dai fuoricampo di Reginato (primo negli homer con 4) e Lupo (secondo della stagione).

Le due squadre, T&A e Rimini, viaggiano a braccetto anche per rendimento difensivo (meglio San Marino con 984, Pirati secondi con 981), mentre per media battuta si fanno preferire, per il momento, i riminesi (291 a 204).

A livello individuale, Rimini ha i suoi uomini di punta in battuta in Noguera (405), Romero (389) e Angulo (357 con 10 pbc), mentre per la T&A il migliore al momento rimane Bermudez con 345.

Sul monte di lancio adriatico cinque partite da partente per Logan Duran (1.86, 1 vinta e 1 persa, 26 K in 29 inning), quattro per Jose Ruiz (1.54, 2-0) e una per Alex Bassani (1.00, 3-0). Rilievi importanti, oltre a Bassani, sono Hernandez (1.00, 2-0), Kelly (1.35), Marquez (2.57) e Morellini (6.75, 1-0). Per la T&A pgl ancora immacolato per Perez (8 inning) e Coveri (2), sotto all’1 per Jimenez (0.98 con una vittoria) ed eccellente anche per tutti gli altri. 1.96 con record di 2-1 per Maestri, poi Quevedo (2.17, 2-2), Garate (3.00) e Cherubini (3.86, 1-0).

 
FUORICAMPO DI REGINATO E LUPO, LA T&A VINCE 5-1
Sabato 19 Maggio 2018 20:04    PDF Stampa E-mail

Sono i fuoricampo di Reginato e Lupo al 7° inning a spezzare l’equilibrio di una partita fin lì dominata dai lanciatori. La T&A risolve tutto tra settima e ottava ripresa, prima con 3 punti e poi con 2, finendo col vincere per 5-1 col Nettuno City una gara che nei primi due terzi era rimasta senza punti a tabellone. Il vincente è Cherubini, perdente Taschini. Doppietta per la T&A dopo l’1-0 del pomeriggio.

San Marino potrebbe già segnare al 1°, ma in situazione di basi piene (due valide e una base ball) la rimbalzante di Reginato finisce in doppio gioco e chiude la ripresa.

Jimenez, partente di gara2, al di là di qualche base ball è una macchina da strike out, con l’attacco avversario che non riesce a toccare in maniera efficace i suoi lanci. Poche, in ogni caso, le occasioni per segnare da entrambe le parti. Almeno fino al già citato 7° inning. Su Taschini, salito già al 4° per Garcia, si scatenano in due lampi i battitori sammarinesi. Prima Reginato col solo homer e poi Lupo col fuoricampo da due punti (in base c’era Martin dopo quattro ball), fatto sta che dopo lo 0-0 durato per quasi due ore ecco il 3-0 San Marino dopo i primi tre uomini della ripresa.

All’8°, su Cherubini, il Nettuno City segna un punto ma la T&A tira un sospiro di sollievo perché la situazione si stava rivelando estremamente delicata. Con uomini agli angoli e zero out, infatti, è una battuta in doppio gioco di Acevedo a far entrare l’1-3. Poco male, perché sarà l’unico punto nettunese della partita e dell’intera giornata. Nella parte bassa dell’ottavo la T&A allunga in maniera definitiva: singoli di Epifano e Bermudez, lancio pazzo per gli avanzamenti, base intenzionale a Martin, 4-1 sulla rimbalzante di Lupo e 5-1 sulla volata di Morreale.

Basta e avanza, anche perché al 9° Perez viene toccato solo da Vasquez per un doppio estemporaneo (rimbalzo fasullo in diamante). Giannetti, Buffa e Fontana non fanno avanzare il compagno, la T&A vince 5-1 e completa la doppietta ai danni del Nettuno City.

T&A SAN MARINO – NETTUNO CITY 5-1

NETTUNO CITY: Acevedo ec (0/4), Castillo 3b (0/4), Vasquez ss (2/4), Giannetti ed/1b (0/3), Buffa dh/l (0/3), Gomez (Fontana 0/1) r (0/3), Davenport es (0/3), Orefice (Neri) 1b (2/3), Delgado 2b (0/1).

T&A SAN MARINO: Ferrini 2b (2/4), De Wolf ed (1/3), Epifano ss (1/4), Bermudez (Avagnina) dh (1/3), Reginato es (1/4), Martin r (0/1), Lupo es (1/4), Morreale 1b (1/3), Pulzetti 3b (0/4).

NETTUNO CITY: 000 000 010 = 1 bv 4 e 2

T&A SAN MARINO: 000 000 32X = 5 bv 8 e 0

LANCIATORI: Garcia (i) rl 3.2, bvc 3, bb 2 so 2, pgl 0; Taschini (L) rl 3 bvc 3, bb 2, so 3, pgl 3; Buffa (f) rl 1.1, bvc 2, bb 1, so 3, pgl 2; Jimenez (i) rl 6, bvc 2, bb 3, so 9, pgl 0; Cherubini (W) rl 1.2, bvc 1, bb 1, so 1, pgl 1; Coveri (r) rl 0.1, bvc 0, bb 0, so 0, pgl 0; Perez (f) rl 1, bvc 1, bb 0, so 2, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di Reginato (1p. al 7°) e Lupo (2p. al 7°); doppio di Vasquez.

 
GARA1, T&A-NETTUNO CITY 1-0
Sabato 19 Maggio 2018 15:52    PDF Stampa E-mail

Vince con un punto all’alba del match, la T&A San Marino. 1-0 al 1° inning: tanto basta per avere la meglio del Nettuno City in gara1 e interrompere così a quota quattro le sconfitte consecutive. Vincente un ottimo Quevedo, perdente Misell, salvezza per Garate.

Decisivo, si diceva, il primo inning. Ferrini è salvo per un errore di Vasquez, Avagnina trova la valida che lo spinge in terza e Bermudez va con una rimbalzante che fa entrare il vantaggio. 1-0, con Quevedo che intanto mette il primo uomo in base in ognuno dei primi tre inning (singoli di Acevedo, Giannetti e Fontana) ma poi risolve sempre la situazione con agio. Il terzo inning d’attacco della T&A nasce con le migliori premesse grazie al gran triplo di Ferrini, ma il seconda base non riesce ad andare a punto (rimbalzanti innocue di Avagnina, Epifano e Reginato) e da quel momento in poi i Titani infileranno una striscia negativa di 10 eliminazioni consecutive.

Sul monte Quevedo intanto è dominante, non concede alcuna chance all’attacco ospite e traghetta la partita verso Garate, entrato a inizio 8°, con grande maestria. L’attacco T&A rimane al punto segnato al 1°, anche se tra 6° (due valide), 7° (doppio di Albanese) e 8° (singoli di Epifano e Bermudez) qualcosa di importante viene prodotto.

La partita in ogni caso la chiude Garate, che fa arrivare in seconda Fontana all’8° (base ball e lancio pazzo), ma chiude bene la ripresa e al 9° è perfetto (strike out Castillo e Vasquez, Buffa eliminato in diamante). La T&A San Marino vince 1-0.

T&A SAN MARINO – NETTUNO CITY 1-0

NETTUNO CITY: Acevedo ec (2/4), Castillo 3b (0/4), Vasquez ss (0/4), Buffa dh (0/4), Giannetti 2b/ed (1/3), Davenport es (0/3), Gomez r (0/3), Fontana 1b (1/2), Neri (Delgado 0/1) ed (0/2).

T&A SAN MARINO: Ferrini 2b (1/4), Avagnina ec (1/4), Epifano ss (2/4), Bermudez (Babini) dh (2/4), Reginato es (0/4), De Wolf ed (0/4), Imperiali 1b (0/3), Albanese r (1/2), Pulzetti 3b (0/3).

NETTUNO CITY: 000 000 000 = 0 bv 4 e 1

T&A SAN MARINO: 100 000 00X = 1 bv 7 e 0

LANCIATORI: Misell (L) rl 5.1, bvc 4, bb 1, so 4, pgl 0; Garcia (r) rl 2.2 bvc 3, bb 0, so 1, pgl 0; Quevedo (W) rl 7, bvc 4, bb 0, so 8, pgl 0; Garate (S) rl 2, bvc 0, bb 1, so 4, pgl 0.

NOTE: triplo di Ferrini, doppio di Albanese.

 


Pagina 10 di 19