logo 30

Banner
Banner
Banner
Banner
ALTRO EXTRAINNING FATALE, BOLOGNA VINCE 6-5
Sabato 12 Maggio 2018 22:46    PDF Stampa E-mail

Niente da fare per la T&A San Marino in gara2 con Bologna giocata nel capoluogo felsineo. Dopo essere andati tre volte in vantaggio, i Titani cedono al primo extrainning proprio come 24 ore prima a Serravalle. Non lo stesso duello di lanciatori, ma una sfida vibrante ed equilibrata che al rettilineo finale del tie-break ha premiato ancora una volta gli avversari. Nel 6-5 per l’Unipolsai il vincente è Gouvea, perdente Coveri. Fuoricampo e 2/3 per Mattia Reginato.

La T&A (Albanese torna a ricevere) rompe il ghiaccio in maniera fragorosa con tre punti al primo inning al “Gianni Falchi”. Ferrini è in base per un errore della difesa, Avagnina è colpito: l’1-0 arriva dopo gli avanzamenti sulle rimbalzanti di Epifano e De Wolf, il 2-0 e il 3-0 sul doppio di Imperiali sul quale c’è pure un altro errore della difesa di casa. Nella parte bassa della stessa ripresa Bologna accorcia subito con due punti su Garate, partente T&A: doppio di Nosti, sacrificio di Lampe, volata di Flores (1-3), doppio di Marval, singolo di Garcia e singolo di Mazzanti (2-3). Al 3° Bologna pareggia col fuoricampo di Mazzanti (3-3), con la T&A che però non si fa sorpassare e sfrutta la buona staffetta sul monte di lancio: dopo Garate, 2.1 riprese di Perez e poi da inizio 6° Maestri.

All’8° il solo-homer di Mattia Reginato porta il punteggio sul 4-3 per San Marino, ma Bologna risponde subito al cambio di campo col singolo di Dobboletta (in seconda su rimbalzante di Vaglio e in terza su lancio pazzo) e con quello da un punto battuto a casa di Maggi (4-4). Al 9° non succede nulla di rilevante e così si va già al 10°, in extrainning, in regime di tie-break.

Con due in base per regola la T&A rimedia un punto (palla mancata e volata di Epifano per il 5-4), mentre Bologna fa di più e vince la partita. Su Coveri volata di Marval per il 5-5, basi di nuovo riempite e singolo di Vaglio su Cherubini per il 6-5 bolognese. Weekend amaro con doppio tie-break senza sorrisi per la T&A.

BOLOGNA-T&A SAN MARINO 6-5 (10°)

T&A: Ferrini 2b (2/5), Avagnina ec (0/4), Epifano ss (0/4), De Wolf ed (0/4), Reginato es (2/3), Imperiali 1b (1/3), Martin dh (0/4), Albanese r (0/4), Pulzetti 3b (0/4).

BOLOGNA: Nosti ed (2/3), Lampe ec (0/4), Flores 3b (1/3), Marval 1b (1/5), Garcia ss (1/4), Mazzanti (Dobboletta, Agretti) dh (3/4), Vaglio 2b (2/4), Maggi r (1/4), Grimaudo (0/4).

T&A: 300 000 010 1 = 5 bv 5 e 0

BOLOGNA: 201 000 010 2 = 6 bv 11 e 2

LANCIATORI: Garate (i) rl 2.2, bvc 6, bb 0, so 0, pgl 3; Perez (r) rl 2.1, bvc 0, bb 2, so 2, pgl 0; Maestri (r) rl 3, bvc 4, bb 0, so 2, pgl 1; Coveri (L) rl 1.1, bvc 0, bb 3, so 1, pgl 0; Cherubini (f) rl 0.0, bvc 1, bb 0, so 0, pgl 0; Pizziconi (i) rl 3, bvc 2, bb 3, so 0, pgl 0; Noguera (r) rl 4.1, bvc 2, bb 0, so 5, pgl 0; Crepaldi (r) rl 1.2, bvc 1, bb 0, so 4, pgl 1; Gouvea (W) rl 1, bvc 0, bb 0, so 1, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di Reginato (1p. all’8°) e Mazzanti (1p. al 3°); doppi di Ferrini, Imperiali, Nosti, Marval e Vaglio.