T&A DI SCENA A PARMA
Mercoledì 10 Luglio 2013 13:43    Stampa

Sarà la T&A San Marino ad inaugurare domani il quarto turno di ritorno dell’Italian Baseball League. I Campioni d’Italia sono attesi a Parma per una gara che avrà il suo playball alle 21 e che verrà trasmessa da RaiSport. Gara2 è in programma a Serravalle sabato 13 (20,30) e c’è tutta l’aria di sfide importanti, decisive per delineare la classifica e le posizioni playoff. La sensazione è quella di una seconda parte di campionato in cui bisognerà tenere il piede pigiato sull’acceleratore. Mancano sei weekend al termine della regular season e la classifica nelle ultime settimane si è ulteriormente accorciata. Rimini è prima con 19 partite vinte e 5 perse, Bologna è seconda a 18-6, poi ci sono San Marino e Nettuno a 16-8 e Parma a 15-8 (deve recuperare una gara con Novara il 3 agosto).

 

Con Doriano Bindi facciamo prima un piccolo passo indietro allo scorso weekend e soprattutto alla partita di sabato sera di Ronchi. Un All Star Game finito 5-5 col manager dei Titani alla guida della squadra All Star. Note di merito in casa T&A anche per Carlos Duran, vincitore dell’home-run derby, la gara dei fuoricampo.

 

Doriano, che partita è stata?

“Piacevole, divertente e con ottimi momenti. Senza tensioni naturalmente, come peraltro deve essere in questi casi. Ottimo spettacolo e bel clima di festa sugli spalti”.

 

Com’è lo stato di salute in casa T&A?

“La Fera dovrebbe rientrare, anche se ancora dobbiamo verificare in che veste. Simone Albanese ha un problema al braccio è in dubbio, ma anche per quel che riguarda le sue condizioni decideremo solo all’ultimo momento. La rotazione dei lanciatori sarà la stessa di sempre, con Magrane sul monte per la prima gara e Tiago Da Silva per la seconda”.

 

Quello con Parma è un incontro già dal sapore particolare…

“Cominciano a essere partite importanti e non solo perché abbiamo di fronte una concorrente diretta, ma perché bisogna mettere in cascina più vittorie possibili per assicurarsi i playoff. Siamo tutte vicine, dalla prima alla quinta. Non si può più sbagliare”.

 

Come giudichi Parma?

“Squadra giovane, aggressiva e di ottimo livello. Sicuramente attraversano un momento migliore rispetto a quello delle due gare d’andata (doppietta T&A, 11-3 e 6-1). Bisognerà stare attenti e concentrati. I pericoli maggiori? Marval (447 di media, secondo nella Ibl), Sambucci e Desimoni sono giocatori che tutti conosciamo e sono certamente le loro punte di diamante, ma anche il resto del gruppo è molto compatto”.

 

Quale sarĂ  la ricetta per la T&A?

“Siamo in un buon periodo e dobbiamo continuare a migliorare lo stato di forma. Queste sono le partite che contano, bisogna dare tutto”.