logo 30

Banner
Banner
Banner
Banner
TIAGO 15 K, LA T&A VINCE 11-3
Sabato 13 Aprile 2013 22:34    PDF Stampa E-mail

TOSHIBA MASTIFF GROSSETO – T&A SAN MARINO 3-11

MASTIFF: Santaniello ss 1/4, Lora 2b 1/4, Sforza 3b 3/4, D’Addio 1b 0/4, Encarnacion ec 0/4, Giovannini dh 1/4, Mandolini r 1/3, Di Mattia (Gori 0/1, Capretto, Sonnacchi 0/1, Peracchio) es 0/1, Morini ed 0/4.

T&A: Bittar (Pulzetti 0/2) ss 1/2, Pantaleoni ed 0/4, Vasquez 1b 1/2, Ramos dh 2/3, Duran ec 2/5, Mazzuca 3b 2/5, Avagnina es 1/4, Imperiali 2b 1/4, Reginato r 1/4.

 

MASTIFF: 000 100 020 = 3 bv 7 e 4

T&A: 300 052 01X = 11 bv 11 e 1

PRESTAZIONE LANCIATORI: Ularetti (L) rl 4, bvc 5, bb 2, so 3, pgl 4; Funzione (r) rl 2, bvc 4, bb 2, so 1, pgl 4; Geri (f) rl 2, bvc 2, bb 0, so 1, pgl 0; Da Silva (W) rl 6, bvc 4, bb 1, so 15, pgl 0; D’Amico (r) rl 2, bvc 2, bb 4, so 1, pgl 2; Meschini (f) rl 1, bvc 1, bb 2, so 2, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di Duran (2p. al 1°) e Mazzuca (2p. al 5°), doppio di Sforza.

 

Finisce con tre notizie il weekend della T&A e una non è di certo buona. La prima: i Campioni vincono anche gara2 con Grosseto (11-3) e mettono insieme una buona doppietta. La seconda: Tiago ha lanciato per 6 inning e gli strike out sono stati 15. Avete capito bene, quindici! La terza, la cattiva: Daniel Bittar si è fatto male al ginocchio sinistro al 3° inning scontrandosi con Di Mattia che stava provando a rubare la seconda. Portato fuori a braccia dai compagni, l’interbase della T&A non sa ancora per quanto ne avrà. All’inizio della prossima settimana gli esami ai quali verrà sottoposto chiariranno tutto.

 

LA PARTITA. Il primo terzo di gara trascorre con un Da Silva perfetto sul monte e con una T&A che va già a segno in maniera pesante al 1°. Bittar infila un bel singolo a sinistra, ruba la seconda sullo strike out su Pantaleoni e nel contesto dell’azione arriva in terza sull’errore di tiro del catcher ospite. Vasquez porta in vantaggio la T&A grazie a una volata di sacrificio (1-0), poi ecco base ball a Ramos e splendido fuoricampo al centro di Carlos Duran per il 3-0. Al 4° i singoli di Lora, Sforza e Giovannini sorprendono San Marino e consentono al Toshiba Mastiff Grosseto di andare a punto (3-1). Un attimo di difficoltà per Tiago. Un attimo solo, perché poi il partente dei Titani torna a essere macchina da strike out. Una prestazione devastante la sua, 15 “K” a segno in 6 riprese.

 

Peccato però che la partita riservi anche il già citato infortunio di Bittar. In campo il suo sostituto, Pulzetti, gioca comunque molto bene, in maniera disinvolta e con concentrazione. Al 5° la T&A scappa via e la ripresa è iniziata proprio da Pulzetti, che si guadagna la base ball e convince il manager ospite a far scendere dal monte Ularetti per inserire Funzione. Il nuovo entrato però colpisce Pantaleoni e riempie i cuscini con la base a Vasquez. C’è Ramos in battuta e viene giocato lontano dall’area dello strike: quattro ball anche per lui e punto automatico del 4-1. Di seguito la battuta in scelta difesa di Duran sulla quale segna Pantaleoni e Vasquez arriva in terza (5-1). Poi la rubata dello stesso Duran, con l’errore di tiro del catcher che consente a Vasquez di arrivare a casa per il 6-1. Infine Mazzuca, che con l’homer a sinistra fissa il punteggio sull’8-1.

 

Vantaggio rassicurante, con la T&A che però pensa bene di allungare ulteriormente al sesto: prima con i singoli di Reginato, Vasquez e Ramos (9-1), poi con l’errore dell’esterno destro sulla battuta di Duran (10-1). All’8° D’Amico concede tre basi ball con in mezzo il doppio di Sforza (10-2) e successivamente l’eliminazione in diamante di Giovannini che spinge a casa il terzo punto Mastiff (10-3). Nella parte bassa dell’ottavo Duran (singolo) manda a segnare Pantaleoni (in base su errore e in secondo dopo che Vasquez è stato colpito) per l’11-3. È il risultato definitivo, perché Meschini al 9° non concede punti. In attesa di notizie il più possibile positive dagli esami ai quali verrà sottoposto Bittar, la T&A sale a 3 vinte e 1 persa. E soprattutto forza Daniel!