logo 30

Banner
Banner
Banner
Banner
LA T&A REGOLA 4-1 REGGIO EMILIA
Sabato 15 Giugno 2013 16:51    PDF Stampa E-mail

Torna il campionato a Serravalle e si respira subito aria di Titano Bombers, con la T&A che si fa forza dei fuoricampo da un punto di Duran, Vasquez e Ramos per battere 4-1 la Palfinger Reggio Emilia. Gara molto veloce, con Magrane ai limiti della perfezione per cinque inning ma T&A avanti solo di 1 (solo-homer di Duran al 2°). Reggio riesce a pareggiare al 6°, ma nella parte bassa della stessa ripresa San Marino scappa via definitivamente. Vittoria per Magrane, salvezza per Cubillan, gran prova nel box per il rientrante Carlos Duran (3/4).

 

Dopo un primo inning nel quale si vede solo una valida in tutto, ed è della T&A (Pantaleoni), nella seconda ripresa si muove il punteggio. Il merito va tutto a Duran, che spara fuori con inaudita violenza un lancio di Crepaldi. È il fuoricampo dell’1-0. Reggio non è pericolosa e nelle prime cinque riprese non lascia addirittura nessuno in base, con l’unica concessione di Magrane che si materializza nella base ball a Biagini al 2°, subito però annullata dalla battuta in doppio gioco di Macaluso. Titani dunque al comando ma senza chiudere il match. Neanche al 4° quando, con due eliminati, Duran va col singolo e Reginato lo segue col doppio, ma sulla corsa lo stesso Duran è eliminato a casa.

 

Al 6° la Palfinger perviene sorprendentemente al pareggio. È il turno basso a fare male. Gregorini, settimo in battuta,  infila il singolo a destra al primo lancio dell’inning di Magrane. Murari è eliminato 6-3, ma Ferrini mette a segno un’altra valida che disegna una situazione di uomini agli angolo con un solo eliminato. Come entra il punto di Reggio Emilia? Con una doppia rubata: Ferrini corre in seconda e, sul tentativo di eliminazione di Albanese, Gregorini corre a casa a segnare l’1-1. Non è finita, perché Bertoli si guadagna la base ball, Tagliavini è eliminato da Vasquez e Marquez è passato intenzionalmente in base. Cuscini riempiti, ma, sulla battuta di Biagini, Pantaleoni assiste Imperiali per l’out in seconda di Marquez.

 

Scampato pericolo, con la T&A che pensa bene di stringere un paio di viti e mettere subito le cose a posto. Di potenza, come di consueto. Prima Vasquez, poi Ramos, entrambi con fuoricampo da un punto che nella parte bassa del 6° mandano in un amen il tabellone sul 3-1. Dall’altra parte la Palfinger non sarà più pericolosa, con la staffetta formata da Cooper (7° e 8° inning) e Cubillan (9°) a non concedere davvero nulla. La T&A invece colpisce ancora e questa volta lo fa all’8°. Non con un homer, ma con tre singoli (Pantaleoni, Vasquez e Duran, ma quest’ultimo aveva messo a segno un bel doppio che però è stato “aspettato” dai compagni per il pericolo di eliminazione al volo) e con la volata di sacrificio di Mattia Reginato. È il punto del definitivo 4-1.

 

T&A SAN MARINO-PALFINGER REGGIO EMILIA 4-1

PALFINGER: Bertoli dh (0/3), Tagliavini 3b (0/4), Marquez r (0/3), Biagini 1b (0/3), Macaluso ed (0/3), Epifano ss (0/3), Gregorini es (1/3), Murari ec (0/3), Ferrini 2b (1/2).

T&A: Avagnina es (0/4), Pantaleoni 3b (2/4), Vasquez 1b (2/4), Ramos dh (1/4), Duran ec (3/4), Reginato ed (1/2), Imperiali 2b (0/3), Albanese r (0/2), Pulzetti ss (1/3).

 

PALFINGER: 000 001 000 = 1 bv 2 e 0

T&A: 010 002 01X = 4 bv 10 e 0

LANCIATORI: Crepaldi (L) rl 6, bvc 7, bb 0, so 1, pgl 3; Bertolini (r) rl 2, bvc 3, bb 2, so 0, pgl 1; Magrane (W) rl 6, bvc 2, bb 3, so 3, pgl 1; Cooper (r) rl 2, bvc 0, bb 1, so 3, pgl 0; Cubillan (S) rl 1, bvc 0, bb 0, so 1, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di Duran (1p. al 2°), Vasquez (1p. al 6°) e Ramos (1p. al 6°), doppio di Reginato.