logo 30

Banner
Banner
Banner
Banner
T&A-BOLOGNA 15-8, RAMOS 100° FUORICAMPO
Domenica 01 Settembre 2013 00:07    PDF Stampa E-mail

Per una volta è il caso di “dare i numeri”, se ce lo consentite. Prima di tutto il risultato, un 15-8 per la T&A su Bologna che si rivela addirittura bugiardo. Con le regole della regular season, infatti, la partita si sarebbe conclusa per “manifesta” già al 7° sul 15-0. T&A dominante punto e basta, con le sette segnature bolognesi dell’inning finale che servono solo ad accorciare il margine. Secondo numero importante di questa partita: 100. Già, cento, come i fuoricampo in Italia di Jairo Ramos. Traguardo raggiunto con l’homer da due punti che ha portato il risultato sul 7-0 al 2° inning. Gli ultimi numeri che per il momento vogliamo citare sono il due e lo zero: 2-0 nella serie per la T&A, che ora deve lavorare con la stessa testa e restare concentrata pure a Bologna la prossima settimana.

 

Sul monte si sfidano Tiago Da Silva e Carlos Richetti e al primo inning, al di là di un singolo interno di Pantaleoni, non succede nulla di rilevante. Al 2° però ecco che cambia improvvisamente tutto. La partita si spacca in due e prende la direzione del Titano in maniera irreversibile. Duran arriva “di gambe” in prima con un singolo in direzione dell’interbase (Vaglio), Reginato è messo strike out ma Duran poi arriva in terza su palla mancata. Mazzuca è colpito e, dopo il secondo out della ripresa (Imperiali K), raggiunge la seconda. Due uomini in posizione punto, due out e il numero due (di casacca) a battere. E’ Daniel Bittar e il suo strike-out è dolce per la T&A, perché il catcher bolognese non trattiene la palla e consente a Bittar di correre in prima e agli altri in base di avanzare. La difesa pasticcia e nell’azione entrano i punti dell’1-0 e del 2-0, ma non è assolutamente finita. Il line-up ricomincia da Avagnina, che guadagna una base ball, e prosegue con Pantaleoni, che nella sua eccellente serata (4/5) piazza un importantissimo doppio da due punti. T&A sul 4-0. Inning concluso? Non proprio: singolo di Vasquez per il 5-0 e soprattutto super legnata di Jairo Ramos (7-0). E’ il fuoricampo numero 100 nella carriera italiana di Jairo. Standing ovation e San Marino che vola su un vantaggio più che consistente già a fine 2° (intanto Bologna sostituisce Richetti con Oberto).

 

Tiago intanto va liscio e consente al suo attacco di allungare ulteriormente appena se ne presenta l’occasione. Succede al 4° inning, aperto dai singoli di Avagnina e Pantaleoni, con Vasquez che va a riempire le basi (quattro ball) e Ramos che infila la valida dell’8-0. C’è spazio anche per un rbi di Duran, la cui palla in diamante (su Barbaresi) è sufficiente per far correre a casa anche il 9-0 di Pantaleoni. T&A col vento in poppa e il 5° inning diventa quello in cui il vantaggio assume proporzioni davvero inaspettate. Basi ball ad Avagnina e a Bittar, singolo interno di Pantaleoni che riempie le basi e gran doppio al centro di Vasquez che porta a casa due punti (11-0). Poi ancora grounder di Ramos per il 12-0, errore di Vaglio sul pop di Ramos (13-0) e fuoricampo da due punti di Mattia Reginato. 15-0, vantaggio più che rassicurante.

 

Nei playoff però non c’è manifesta e si deve arrivare fino al 9°. Dopo sei ottimi inning, Tiago Da Silva è sostituito da Leo D’Amico, che al 7° prende un punto (base a Liverziani, singolo di Bischeri, lancio pazzo e valida di Fuzzi per il 15-1) ma chiude bene la ripresa e va liscio anche all’8°. Al 9° è tempo di Bazzarini, che però non riesce a completare out. Arrivano singolo di Bischeri, base ball a Fuzzi, Sabbatani colpito e base a Luca D’Amico (pinch hitter per Andrea D’Amico) che forza il secondo punto bolognese (15-2). Cambio sul monte, entra Seth La Fera. L’approccio non è dei migliori, perché la base ball a Nosti forza anche il terzo punto ospite (15-3). La rimbalzante di Ermini vuol dire 15-4, il singolo di Vaglio 15-5, la volata di Reyes 15-6 e il fuoricampo di Liverziani 15-8. Big inning da sette punti per Bologna, ma già a partita ampiamente conclusa. L’ultimo out è rappresentato da Bischeri, la T&A si aggiudica gara2 15-8.

 

T&A SAN MARINO – UNIPOL FORTITUDO BOLOGNA 15-8


BOLOGNA: Nosti dh (0/4), Ermini es (1/5), Vaglio ss (2/5), Reyes ec (0/4), Liverziani ed (1/3), Bischeri 1b (2/5), Fuzzi 2b (1/3), Sabbatani r (0/3), D’Amico (L. D’Amico) 3b (1/2).

T&A: Avagnina es (1/4), Pantaleoni (Pulzetti) 3b (4/5), Vasquez 2b (2/3), Ramos (Pandolfi 0/1) dh (2/4), Duran ec (1/5), Reginato ed  (1/5), Mazzuca 1b (0/4), Imperiali 2b (1/4), Bittar ss (1/4).

 

BOLOGNA: 000 000 107 = 8 bv 8 e 1

T&A: 070 260 00X = 15 bv 13 e 0

 

 

LANCIATORI: Richetti (L) rl 1.2, bvc 5, bb 1, so 4, pgl 0; Oberto (r) rl 1.1, bvc 3, bb 2, so 0, pgl 2; Barbaresi (r) rl 2, bvc 3, bb 2, so 2, pgl 3; Milano (f) rl 3, bvc 2, bb 1, so 2, pgl 0; Da Silva (W) rl 6, bvc 2, bb 2, so 5, pgl 0; D’Amico (r) rl 2, bvc 3, bb 1, so 1, pgl 1; Bazzarini (r) rl 0.0, bvc 1, bb 2, so 0, pgl 4; La Fera (f) rl 1, bvc 2, bb 1, so 0, pgl 3.

 

NOTE: fuoricampo di Ramos (2p. al 2°), Reginato (2p. al 5°) e Liverziani (2p. al 9°). Doppi di Pantaleoni, Vasquez e Bittar.