logo 30

Banner
Banner
Banner
Banner
LE PAROLE DI DORIANO BINDI PRIMA DI GARA3
Giovedì 19 Settembre 2013 11:40    PDF Stampa E-mail

La serie scudetto si trasferisce allo stadio dei Pirati di Rimini e la T&A non può più sbagliare. Le Italian Baseball Series vedono i neroarancioni in vantaggio 2-0 e San Marino deve assolutamente portare a casa il risultato per forzare la partita a un'eventuale gara4. Domani sera, venerdì, si gioca alle 21. Stesso orario eventualmente sabato, mentre domenica si giocherebbe alle 20.

 

Doriano, qual è stato lo spirito questa settimana?

Siamo tranquilli, sappiamo che siamo sotto 0-2 ma c'è voglia di fare bene e dare il massimo possibile. La pressione sarà più sulle loro spalle, l'ultimo passo è sempre il più difficile”.

 

Come stanno Reginato e Avagnina?

Per Reginato non c'è nessun problema, ha ripreso ad allenarsi e sarà presente. Avagnina invece ha uno strappo e non ci sarà. Al suo posto Bittar come sabato scorso e conseguente spostamento delle altre posizioni in difesa”.

 

Le due partite negative a livello statistico del cuore del line-up come sono da considerare?

Vasquez, Ramos e Duran sanno che non hanno battuto al loro massimo livello. Sono veterani e sono certo che sapranno reagire. In fondo un weekend del genere può capitare e se siamo arrivati fino a questo punto e in questi anni abbiamo vinto tanto, gran parte del merito è anche loro”.

 

Qualche cambiamento nelle rotazioni dei rilievi?

Possiamo fare tutte le considerazioni del caso, ma per noi ovviamente rimane vitale vincere gara3 e quindi utilizzeremo tutte le nostre forze per riuscirci. Bisogna crederci, se poi Rimini sarà stata più brava faremo i complimenti”.

 

Un discorso particolare alla squadra?

Siamo una formazione di veterani e siamo già passati attraverso situazioni del genere. Ne parliamo, ma sappiamo tutti cosa fare. Bisogna solo provarci e lo faremo al massimo delle nostre possibilità”.