logo 30

Banner
Banner
Banner
Banner
IBL 1
GARA2, BOLOGNA-T&A 10-3
Domenica 25 Giugno 2017 00:38    PDF Stampa E-mail

Niente da fare per la T&A in gara2 a Bologna. La Fortitudo si riprende la testa della classifica con una vittoria netta, mentre i Titani possono recriminare su un inizio poco preciso e un po’ troppo pasticciato. Nel finale i padroni di casa mettono in sicurezza il risultato e non si fanno avvicinare. Il vincente è Crepaldi, perdente Florian. 6/9 complessivo per Ferrini ed Epifano, autore di due doppi. Un triplo per Chiarini.

È nei primi due inning che la T&A spreca delle grosse occasioni per fare gara di testa in questo match. Al 1° non bastano i singoli di Ferrini ed Epifano, al 2° non sono sufficienti il doppio di Avagnina e il singolo di Pulzetti (una rimbalzante in doppio gioco chiude la ripresa).

Bologna invece è cinica e segna già al 2°. Marval apre con un singolo, mentre Sambucci e Ambrosino lo accompagnano in base riempiendo i cuscini dopo un paio di incertezze della difesa. Alla T&A va bene che entri un solo punto, frutto di una battuta in doppio gioco di Vaglio quando ancora gli out sono zero (1-0 Bologna). Al 3° però di punti ne arrivano due e sono generati dal singolo a basi piene di Marval (3-0), con la T&A che anche questa volta se la cava chiudendo l’inning con un doppio gioco.

Gara ancora aperta ma San Marino nemmeno al 4°, con i primi due uomini dell’inning in base (quattro ball a Reginato e Morreale), riesce a segnare. Al 5° la Fortitudo, molto continua, affonda l’allungo decisivo: singoli di Nosti e Garcia, doppio per regola di Flores (4-0) e lancio pazzo che fa entrare il 5-0.

Al 7° ecco un sussulto per i Titani, con due rbi che arrivano dal doppio di Epifano (1-5) e dalla volata di sacrificio di Chiarini (2-5). La gara, per un attimo riaperta, si richiude definitivamente al cambio di campo con le due valide su Cherubini (2-6) e soprattutto con il fuoricampo da tre punti di Marval sul neo entrato Oberto (2-9).

Obiettivamente adesso è davvero andata. Bologna allunga ancora nella parte bassa dell’8° col solo-homer di Garcia e la T&A segna un punto al 9°  con doppio di Epifano e triplo di Chiarini. Finisce 10-3.

FORTITUDO BOLOGNA – T&A SAN MARINO 10-3

T&A: Poma ec (0/4), Ferrini 2b (3/4), Epifano ss (3/4), Chiarini dh (1/3), Imperiali 1b (0/4), Reginato ed (0/3), Morreale r (0/2), Avagnina es (1/4), Pulzetti 3b (1/4).

BOLOGNA: Nosti ed/ec (3/4), Garcia 3b (3/5), Flores ss (2/3), Marval 1b (3/4), Sambucci dh (0/3), Ambrosino (Grimaudo es) ec (0/2), Vaglio 2b (1/4), Russo es/ed (0/4), Sabbatani r (1/4).

T&A: 000 000 201 = 3 bv 9 e 3

BOLOGNA: 012 020 41X = 10 bv 13 e 0

LANCIATORI: Florian (L) rl 4.1, bvc 7, bb 3, so 1, pgl 4; Cherubini (r) rl 1.2, bvc 3, bb 0, so 0, pgl 2; Oberto (f) rl 2, bvc 3, bb 1, so 1, pgl 2; Pizziconi (i) rl 4.1, bvc 5, bb 5, so 2, pgl 0; Crepaldi (W) rl 2.2, bvc 2, bb 2, so 2, pgl 2; Corradini (f) rl 2, bvc 2, bb 0, so 1, pgl 1.

NOTE: fuoricampo di Marval (3p. al 7°) e Garcia (1p. all’8°); triplo di Chiarini; doppi di Avagnina, Epifano (2), Vaglio e Flores.

 
LA T&A BATTE 5-2 BOLOGNA ED E' IN VETTA
Venerdì 23 Giugno 2017 23:56    PDF Stampa E-mail

La T&A San Marino batte la Fortitudo Bologna 5-2 e la raggiunge in testa alla classifica a quota 14 vittorie e 5 sconfitte. Una vittoria autorevole, netta, con i due punti ospiti che son arrivati solo al tramonto del match sulle prime incertezze sammarinesi. Una gran gara da parte di Carlos Quevedo, lanciatore vincente. Per lui una sola valida subita, tra l’altro una rimbalzante al 6° inning di Marval che per poco lui stesso non prende a mano nuda per assistere in prima. Perdente Owens, sul quale si sono scatenate le mazze dei Titani. Salvezza per Ascanio.

Le traiettorie di Quevedo sono fin da subito difficili da leggere per Bologna, ma il partente della T&A non riesce a essere continuo nella zona dello strike. Per lui una base ball concessa al 1° inning, una base e un colpito al 2°, due basi al 3°. Il tutto, però, risolvendo le riprese con autorevolezza. E l’attacco? La T&A, di fronte ad Owens, miglior pitcher per media pgl del campionato (0.50), fa un figurone. Due valide, senza punti, arrivano al secondo. Altre valide, pesanti, e con punti, al terzo. È un inning di fondamentale importanza per San Marino, che esordisce con una sequenza micidiale: doppio di Pulzetti, bunt valido di Poma e doppio di Ferrini che vale l’1-0. Owens, scosso, dopo la visita vede la difesa sbagliare su Epifano con il conseguente punto del 2-0. Poi, per il 3-0, il terzo doppio dell’inning, questa volta ad opera di Imperiali. Peccato solo che a casa base si materializzi anche il secondo out (Epifano) anziché il 4-0.

Poco male, perché Quevedo sul monte è sempre più sicuro e tra quarto e quinto inning non rischia davvero nulla. Al 6°, dopo due out, ecco invece la prima valida su di lui (interna) e la base ball a Sambucci. Problemi? No, perché, ben oltre i 100 lanci, Quevedo fa battere in diamante Ambrosino per il terzo out. L’attacco, allora, decide di scavare un solco importante e di ipotecare l’incontro. È la parte bassa del sesto quando Reginato piazza il singolo, Pulzetti si prende la base ball e sulla battuta di Poma sono tutti salvi ed entra il punto in un tentativo non riuscito di doppio gioco (4-0, c’è anche un errore). Il 5-0, qualche istante dopo, si materializza sulla valida a destra di Ferrini.

Al 7° per la T&A c’è Kimborowicz che però, dopo il primo out, concede una base ball e due valide. Entra il primo punto ospite (1-5) e sul monte c’è un nuovo cambio, con Perez che chiude l’inning. All’8° anche Perez subisce un punto (base ball, valida e rimbalzante di Vaglio per il 2-5) ma non fa avvicinare troppo gli ospiti. Al 9° è la volta del closer, José Ascanio, che non fa arrivare altri uomini a casa base e chiude con la salvezza. La T&A vince 5-2.

T&A SAN MARINO – FORTITUDO BOLOGNA 5-2

BOLOGNA: Nosti ed (2/5), Fuzzi 3b (0/4), Flores ss (0/3), Marval r (1/2), Sambucci 1b (0/2), Ambrosino ec (1/4), Vaglio 2b (0/4), Grimaudo es (1/4), Agretti dh (0/2).

T&A: Poma ec (1/5), Ferrini 2b (3/5), Epifano ss (1/5), Chiarini dh (1/5), Imperiali 2b (2/4), Ermini es (1/4), Reginato ed (3/4), Cit r (0/4), Pulzetti 3b (1/2).

BOLOGNA: 000 000 110 = 2 bv 5 e 3

T&A: 003 002 00X = 5 bv 13 e 0

LANCIATORI: Owens (L) rl 3, bvc 7, bb 0, so 4, pgl 3; Rivero (r) rl 5, bvc 6, bb 1, so 4, pgl 1; Quevedo (W) rl 6, bvc 1, bb 6, so 6, pgl 0; Kimborowicz (r) rl 0.1, bvc 2, bb 1, so 0, pgl 1; Perez (r) rl 1.2, bvc 1, bb 1, so 2, pgl 0; Ascanio (S) rl 1, bvc 1, bb 0, so 1, pgl 0.

NOTE: triplo di Chiarini; doppi di Ferrini, Imperiali e Pulzetti.

 
ALESSANDRO ERCOLANI AL TORNEO DELLE REGIONI
Giovedì 22 Giugno 2017 14:37    PDF Stampa E-mail

Grande soddisfazione per tutto il movimento del baseball sammarinese per la convocazione di Alessandro Ercolani nella rappresentativa dell'Emilia Romagna in vista del Torneo delle Regioni a Vicenza. Il torneo verrà inaugurato questa sera, IN BOCCA AL LUPO ALESSANDRO!!!

 
C'E' BOLOGNA, LA VIGILIA DI MARCO NANNI
Giovedì 22 Giugno 2017 14:13    PDF Stampa E-mail

Per la settima giornata di seconda fase, l’ultima del girone d’andata, la T&A San Marino si trova a dover affrontare Bologna, prima in classifica con una gara di vantaggio proprio sui Titani. 14 vinte e 4 perse il bilancio dei felsinei, 13-5 quello di Simone Albanese e soci, che giocheranno la prima partita in casa (domani, venerdì 23, alle 20) e poi saliranno in Emilia per garadue (sabato 24 alle 20.30).

Sarà proprio Simone Albanese l’unico assente del gruppo. Il capitano non ha ancora smaltito l’infiammazione al polso e resterà a riposo per questo weekend. Presenti tutti gli altri.

Con Marco Nanni torniamo per un attimo a quella legnata di Francesco Imperiali che ha riportato entusiasmo in chiusura di gara2 con Novara…

“Sarebbe bastata una volata e sembrava proprio che dovesse finire così. Invece è uscita ed è stato ancora meglio. Fa molto piacere aver vinto con un gesto tecnico raro come il grande slam, porta entusiasmo. Siamo passati dalle stalle alle stelle. Una doppia sconfitta con Novara sarebbe stata difficile da digerire, invece abbiamo sudato, voluto e ottenuto una vittoria importantissima”.

Ora c’è Bologna che sta producendo numeri impressionanti in questa Ibl, pur se è sopra di appena una partita…

“Numeri impressionanti, è vero. In battuta ma anche sul monte, basti pensare che i due partenti Owens e Pizziconi sono entrambi sotto l’1 nel pgl (0.50 e 0.96). Squadra con potenziale importante e, secondo me, la favorita numero uno per lo scudetto, non fosse altro perché lo sta vestendo sulle casacche.  Detto questo, qua nessuno vuole fare da vittima sacrificale. Anzi…”.

Cosa vuoi vedere in più dai ragazzi in questo weekend?

“Maggior attenzione in difesa. Chi vuol vincere deve battere di più, noi non possiamo regalare errori e punti. Chi è più forte la vittoria se la deve guadagnare”.

Nella T&A ottime prestazioni da parte dei lanciatori nell’ultimo periodo

“Sono contento di questo, del lavoro che sta facendo Luca Martignoni e di come il bullpen segua le sue direttive. È il primo anno per lui e non era affatto facile proseguire sull’eredità di uno come Jesus Hernandez. Lui lo sta facendo bene”.

 


Pagina 1 di 103