logo 30

Banner
Banner
Banner
Banner
IBL 1
T&A-NETTUNO, PARTE LA SEMIFINALE!
Giovedì 17 Agosto 2017 11:29    PDF Stampa E-mail

Da domani si parte, l’avventura in questi playoff 2017 comincia per la T&A dall’affascinante sfida all’Angel Service Nettuno. Una semifinale al meglio delle 5 partite che vedrà i Titani partire in casa e avere il vantaggio del fattore campo in virtù del secondo posto in regular season, con i laziali finiti terzi.

Sono playoff e l’aria, inevitabilmente, è un po’ diversa, vero Marco Nanni?

È così, l’aria è frizzante e non porrebbe essere altrimenti. Aggiungo di più: è importante sentire quel qualcosa di diverso sulla bocca dello stomaco, solo così si può avvertire l’importanza del momento e dell’evento”.

Nella T&A rientra l’acciaccato Epifano e sarà a disposizione anche il nuovo pitcher venezuelano, Fernando Nieve…

“Sono contento che un personaggio di questo spessore possa essere con noi a darci una mano, non vediamo l’ora di cominciare”.

Dall’altra parte c’è l’Angel Service Nettuno, squadra ormai nota e con punti di forza precisi…

“Credo che il loro miglior pregio sia l’unione – prosegue Nanni -. Il gruppo è composto da tantissimi italiani, nello specifico anche tanti nettunesi, e rappresenta un bel mix tra esperienza e spregiudicatezza giovanile. Rispettiamo le doti tecniche di Jimenez, Mazzanti, Colagrossi, Giordani e tutti gli altri, ma nessuna paura. Vogliamo giocarcela al massimo”.

Qual è la caratteristica più importante che deve avere una squadra nei playoff?

“Per noi l’importante sarà mantenere l’attitudine e l’atteggiamento che abbiamo avuto negli ultimi due mesi. Le chiavi saranno serenità e consapevolezza nei propri mezzi. Intelligenza e determinazione sono stati fondamentali nelle vittorie e nella striscia positiva, bisogna continuare su quel trend. In generale, mantenere positività”.

Come sarà la rotazione dei partenti?

“Non cambierà nulla: in gara1 lancerà Quevedo e in gara2 Florian, poi naturalmente le valutazioni della prossima settimana verranno fatte dopo gara2”.

La semifinale tra T&A ed Angel Service Nettuno, al meglio delle cinque partite, procederà secondo il seguente calendario

GARA1 (Serravalle): T&A San Marino – Angel Service Nettuno VENERDÍ 18 AGOSTO ORE 20.30

GARA2 (Serravalle): T&A San Marino – Angel Service Nettuno SABATO 19 AGOSTO ORE 20.30

GARA3 (Nettuno): Angel Service Nettuno – T&A San Marino MARTEDÍ 22 AGOSTO ORE 21

EV. GARA4 (Nettuno): Angel Service Nettuno – T&A San Marino MERCOLEDÍ 23 AGOSTO ORE 21

EV. GARA5 (Serravalle): T&A San Marino – Angel Service Nettuno SABATO 26 AGOSTO ORE 20.30

 
SAN MARINO-BOLOGNA 3-4, LA T&A IN SEMIFINALE AVRA' NETTUNO
Sabato 12 Agosto 2017 22:08    PDF Stampa E-mail

Al termine di una partita equilibrata, nella quale la T&A è stata per un breve periodo in vantaggio, Bologna vince 4-3 e conclude al primo posto la regular season. San Marino avrà dunque in semifinale Nettuno, terza, con le prime due gare che si giocheranno a Serravalle venerdì e sabato prossimo. In quest’ultimo appuntamento, la T&A non riesce a far sua una gara complicata ma sempre sul filo. Il vincente è Crepaldi, perdente Cherubini. Da sottolineare il 4/4 nel box di Reginato con un fuoricampo e un doppio.

Dopo un primo inning, tutto sommato tranquillo, Bologna passa due volte al secondo con i singoli di Marval, Ambrosino (0-1) e Russo (0-2). Al cambio di campo la T&A accorcia col gran giro di mazza di Reginato, che inaugura la sua serata col solo-homer dell’1-2. Al quarto la T&A pareggia e contestualmente mette anche la freccia. Sul partente ospite, Pizziconi, arrivano quattro valide consecutive. Le prime tre sono altrettanti singoli di Chiarini, Reginato e Albanese che riempiono le basi, la quarta invece è una valida interna di Imperiali che fa entrare il 2-2. Morreale batte poi lungo per una volata di sacrificio che porta in vantaggio i Titani (3-2), mentre Avagnina riceve la base ball che riempie nuovamente i cuscini. Sul monte di lancio bolognese sale Crepaldi che, con due out, riesce a chiudere senza ulteriori danni eliminando al piatto Pulzetti e facendo battere una volata a Ferrini.

Il vantaggio della T&A dura poco, lo spazio di qualche minuto. Al quinto, infatti, l’accoppiata Nosti (doppio)-Flores (singolo) riporta il match in parità, questa volta sul 3-3. Una situazione di equilibrio che rimane tale fino al 7°, quando Sambucci indovina un singolo a destra che cade prima di Reginato e porta a casa Vaglio dalla seconda (4-3).

L’opportunità più ghiotta per pareggiare la T&A ce l’ha all’8°, quando riesce a riempire le basi con un solo out (singolo di Reginato, base ad Albanese e base a Imperiali). Nel box c’è Morreale, che batte una rimbalzante verso Vaglio: il prima base dei Titani corre al massimo verso la prima, ma la difesa ospite riesce a completare un doppio gioco cruciale, decisivo. È la giocata che consegna partita e primo posto in regular season a Bologna. La T&A finisce seconda ma avrà comunque il vantaggio del fattore campo in semifinale. Da venerdì, a Serravalle, parte la serie con Nettuno. FORZA RAGAZZI!!!

T&A SAN MARINO – FORTITUDO BOLOGNA 3-4

BOLOGNA: Nosti ed (2/5), Vaglio 2b (1/4), Flores ss (2/5), Marval dh (3/5), Sambucci 1b (1/5), Garcia 3b (0/3), Ambrosino ec (1/4), Russo es (3/4), Sabbatani r (0/4).

T&A: Ferrini ss (0/5), Poma ec (0/4), Chiarini dh (1/4), Reginato ed (4/4), Albanese r (1/3), Imperiali 2b (1/2), Morreale 1b (0/3), Avagnina es (0/3), Pulzetti 3b (0/4).

BOLOGNA: 020 010 100 = 4 bv 13 e 0

T&A: 010 200 000 = 3 bv 7 e 1

LANCIATORI: Pizziconi (i) rl 3.1, bvc 5, bb 2, so 2, pgl 3; Crepaldi (W) rl 2.2, bvc 1, bb 0, so 4, pgl 0; Panerati (r) rl 2, bvc 1, bb 2, so 3, pgl 0; Clemente (S) rl 1, bvc 0, bb 0, so 2, pgl 0; Florian (i) rl 5, bvc 7, bb 2, so 2, pgl 2; Cherubini (L) rl 2, bvc 4, bb 0, so 0, pgl 1; Oberto (f) rl 2, bvc 2, bb 0, so 1, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di Reginato (1p. al 2°). Doppi di Nosti, Russo e Reginato.

 
GARA1, BOLOGNA-T&A 9-1
Sabato 12 Agosto 2017 00:43    PDF Stampa E-mail

Poca storia in gara1 dell’ultimo turno di regular season tra Bologna e T&A San Marino. I felsinei si impongono 9-1 al “Gianni Falchi” e rimandano così il verdetto sul primo posto all’ultima sfida, quella che si giocherà a Serravalle alle 20 di sabato 12 agosto. Attualmente le due squadre sono appaiate a 24 vinte e 9 perse. Chi vincerà l’ultimo scontro diretto avrà in semifinale Rimini (quarta), chi perderà invece se la dovrà vedere con Nettuno (terza).

A decidere gara1 è stato un big inning da addirittura 6 punti per Bologna, il terzo, ma già al secondo la squadra di casa era passata avanti (base a Sambucci, colpito Ambrosino e singolo dell’1-0 di Agretti). Al terzo, dopo che la T&A era arrivata in terza con Pulzetti (singolo più due rubate), ecco che Bologna chiude in anticipo la partita. Avvisaglie sinistre subito con Vaglio, che arriva in prima dopo uno strike-out girato su lancio pazzo. Il seconda base bolognese raggiunge poi la seconda su errore di tiro di Quevedo e va a punto sul doppio di Flores (2-0). Marval lega un’altra valida (3-0), con i quattro ball ad Ambrosino e il singolo di Grimaudo a riempire le basi. Il successivo doppio di Agretti vale il 5-0 e anche la fine anticipata della partita di Quevedo, sostituito da Kimborowicz. Il rilievo esordisce con un lancio pazzo che fa entrare il 6-0 e poi subisce la valida di Vaglio del 7-0 prima di chiudere l’inning.

Una mazzata, con la T&A che segna al cambio di campo (doppio di Chiarini, singolo di Albanese e lancio pazzo di Rivero, 1-7), ma con Bologna che riallunga con due punti al sesto su Andres Perez, terzo pitcher di serata per la T&A (doppi di Vaglio e Flores, lancio pazzo e palla mancata, 9-1). Bologna (partente il neoarrivato Lansford, vincente Rivero) si aggiudica gara1 col punteggio di 9-1, per conoscere la vincitrice della regular season bisognerà attendere il termine della partita di Serravalle in programma alle 20.

FORTITUDO BOLOGNA – T&A SAN MARINO 9-1

T&A: Ferrini ss (0/4), Poma ec (1/4), Chiarini dh (2/4), Reginato ed (0/4), Albanese r (1/3), Imperiali 2b/1b (0/3), Ermini (Babini 2b 0/1) 1b (0/2), Avagnina es (0/3), Pulzetti 3b (1/3).

BOLOGNA: Nosti (Russo ed 1/1) ed (0/4), Vaglio 2b (3/5), Flores ss (2/5), Marval (Sabbatani) r (2/4), Sambucci 1b (0/3), Ambrosino ec (0/1), Grimaudo es (1/5), Agretti dh (2/5), Fuzzi 3b (0/2).

T&A: 000 100 000 = 1 bv 5 e 1

BOLOGNA: 016 002 00X = 9 bv 11 e 1

T&A: Quevedo (L) rl 2.1, bvc 5, bb 3, so 4, pgl 7; Kimborowicz (r) rl 2.2, bvc 1, bb 2, so 6, pgl 0; Perez (r) rl 1, bvc 2, bb 2, so 1, pgl 2; Ascanio (f) rl 2, bvc 3, bb 1, so 1, pgl 0; Lansford (i) rl 3, bvc 2, bb 1 so 2, pgl 0; Rivero (W) rl 5, bvc 2, bb 0, so 6, pgl 1; Corradini (f) rl 1, bvc 1, bb 0, so 0, pgl 0.

NOTE: doppi di Chiarini, Flores (2), Agretti e Vaglio.

 
LA T&A INGAGGIA IL PITCHER FERNANDO NIEVE
Giovedì 10 Agosto 2017 15:55    PDF Stampa E-mail

La T&A San Marino comunica l’ingaggio del lanciatore destro venezuelano FERNANDO NIEVE, classe ’82 nativo di Puerto Cabello e con una carriera ai massimi livelli nel continente nordamericano. La gemma sono le 99 partite in MLB tra Houston Astros e New York Mets nel periodo che va dal 2006 al 2010. Nel 2006 per lui un debutto con 40 gare (11 da partente) e un record di 3 vinte e 3 perse, con 4.20 di ERA. Nel 2008 è ancora con Houston per 11 gare, mentre nel 2009 veste la casacca dei New York Mets e ottiene numeri eccellenti, con 3 vinte, 3 perse e 2.95 di ERA. Infine l’anno successivo, sempre coi Mets, nel quale funge praticamente sempre da rilievo (42 inning in 40 partite). In totale, in MLB, Nieve ha fatto registrare 8 partite vinte, 11 perse e una media ERA di 4.61, con 143 strike-out in 185.2 inning.

Non si è limitata però alla Major League la carriera del nuovo pitcher sammarinese. Prima del debutto nel 2006, sempre sotto l’organizzazione degli Astros, è stato protagonista di una crescita costante che l’ha portato dalla Rookie League (Martinsville) al singolo A (Lexington), fino ad approdare in AA con Corpus Christi e in AAA con Round Ro‪ck.

Una carriera nelle minors americane che ha toccato tutti gli step, ma non solo. Dal 2008 Nieve ha frequentato anche la Lega invernale venezuelana con i Caribes de Anzoategui, i Navegantes del Magallanes e i Leones de Caracas. Dall’ultima avventura in MLB, datata 2010, Nieve si è diviso tra AAA, Independent League, Lega invernale venezuelana e Messico (anche una piccola parentesi in Korea del Sud nel 2011 con i Doosan Bears).

Significativi, proprio perché vicini nel tempo, i numeri degli ultimi due anni in triplo A messicano: 23 salvezze nel 2016 con i Guerreros de Oaxaka e 11 con 2.53 di ERA in questo spicchio di 2017 con Veracruz e Generales de Durango.

Un rinforzo di eccellente livello per la T&A in questo finale di stagione.

 


Pagina 6 di 115