logo 30

Banner
Banner
Banner
Banner
IBL 1
T&A-BOLOGNA VALE IL PRIMO POSTO
Giovedì 10 Agosto 2017 12:06    PDF Stampa E-mail

Lo showdown è definitivo, senza ulteriori possibilità di appello. San Marino-Bologna è sfida valevole per il primo posto finale di regular season, con la T&A in vantaggio di una partita e la UnipolSai a inseguire. Con due gare da giocare, va da sé che a Simone Albanese e compagni basti vincerne una per assicurarsi il primato e la testa di serie numero uno nelle semifinali playoff che prenderanno il via la prossima settimana.

Si gioca domani, venerdì 11, a Bologna (ore 20.30) e dopodomani, sabato 12, a Serravalle (ore 20).

“Sei mesi di lavoro e tre di campionato si decidono in questo weekend – commenta Marco Nanni -. È chiaro che poi cominciano i playoff ed è un’altra cosa, ma vincere la regular season farebbe piacere e la griglia di partenza rimane molto importante. Per questo dovremo vivere queste due partite con Bologna un inning alla volta, cercando magari di vincere subito la prima”

Gli emiliani avranno anche il nuovo lanciatore straniero, Jared Lansford.

“Dobbiamo farci trovare pronti ad affrontarlo, ma sulla squadra ho fiducia. I ragazzi hanno esperienza e sanno leggere le situazioni, anche quelle nuove…”

Come valuti Bologna nel complesso?

“Squadra sicuramente di alto livello, più forte in attacco che in difesa. Hanno numeri importanti, senza contare che li conosco bene e tanti sono stati miei giocatori. Quando in attacco se ne attiva uno gli altri lo seguono a ruota, dobbiamo cercare di non farli incendiare”.

In casa T&A è acciaccato Epifano, che difficilmente sarà presente in campo in questo fine settimana…

“Ferrini prenderà il suo posto come shortstop, in seconda base valuteremo. L’importante ora è continuare a stare sul pezzo, il campionato è in dirittura d’arrivo e vogliamo giocarci alla grande questa volata”. 

 
GARA2, NOVARA-T&A 8-1
Sabato 05 Agosto 2017 22:33    PDF Stampa E-mail

In una partita che ai fini della classifica aveva poco da dire, la T&A perde a Novara e interrompe così la striscia di sei successi consecutivi (10 vittorie nelle ultime 11 partite). Per ottenere il primo posto serve vincere almeno una delle ultime due gare di regular season contro Bologna. Lo stesso scenario si sarebbe parato innanzi ai Titani anche con un successo in gara2 in Piemonte.

Il ko è stato netto, un 8-1 che ha visto l’intero monte di lancio sammarinese in difficoltà (4 pgl per Florian, 2 per Cherubini e 2 per Oberto) e con un bilancio di valide totali che dice 12-8 per la squadra di casa. Il vincente è stato Bassani (8 inning e 10 strike-out), perdente Florian.

Sono i doppi back to back Di Battista-Pizzorni ad aprire le marcature al 2° inning (1-0) Novara), col raddoppio che arriva al terzo grazie al fuoricampo di Angulo (2-0). La T&A in attacco produce qualcosa tra prima e seconda ripresa (due valide e una base ball), ma tra terza e quinta rimane totalmente a secco. Al 6° i Titani tornano a spingere coi singoli di Epifano a Chiarini, ma la segnatura non arriva e nella parte bassa della stessa ripresa Novara ne approfitta per chiudere i conti. La base ad Alvarez e Buffa colpito fanno scendere Florian e salire Cherubini, ma l’emorragia non si ferma e su un bunt valido di Monello arriva anche l’errore che fa entrare il 3-0. Pizzorni (quattro ball) riempie le basi, il singolo di Dobboletta vale il 4-0 e la volata di Loardi il 5-0.

Vantaggio significativo per Novara, che allunga al 7° con la volata a basi piene di Di Battista (6-0) e all’8° con un doppio da due punti battuti a casa di Angulo su Oberto (8-0). Davvero straordinaria la serata dell’interbase novarese, che chiude con 4/5 con due doppi e un fuoricampo, quindi a un triplo dal cycle. Al 9° la T&A segna un punto con i tre singoli consecutivi di Imperiali, Morreale e Avagnina (pbc, 1-8), ma non basta. Novara vince 8-1.

Venerdì prossimo sfida Bologna-T&A al “Gianni Falchi” (ore 20.30), sabato T&A-Bologna a Serravalle (ore 20). Con un successo la T&A può assicurarsi il primo posto.

NOVARA BASEBALL – T&A SAN MARINO 8-1

T&A: Poma ec (1/4), Pulzetti 3b (0/3), Epifano ss (1/4), Chiarini dh (1/4), Reginato (Ermini es 0/1) ed (1/3), Imperiali 1b (1/4), Morreale r (1/4), Avagnina es/ed (2/4), Babini 2b (0/4).

NOVARA: Loardi ed (1/4), Batista 3b/es (1/5), Angulo ss (4/5), Alvarez r (0/3), Buffa (Delgado 3b 0/1) 1b (0/2), Monello es/1b (3/5), Di Battista 2b (1/3), Pizzorni dh (1/3), Dobboletta ec (1/4).

T&A: 000 000 001 = 1 bv 8 e 2

NOVARA: 011 003 12X = 8 bv 12 e 0

LANCIATORI: Florian (L) rl 5, bvc 5, bb 1, so 7, pgl 4; Cherubini (r) rl 1, bvc 3, bb 1, so 0, pgl 2; Oberto (f) rl 2, bvc 4, bb 2, so 1, pgl 2; Bassani (W) rl 8, bvc 5, bb 1, so 10, pgl 0; Cadoni (r) rl 1, bvc 3, bb 0, so 1, pgl 1.

NOTE: fuoricampo di Angulo (2p. al 3°); doppi di Poma, Batista, Angulo (2), Di Battista e Pizzorni.

 
LA T&A VINCE 3-2 A NOVARA IN GARA1
Venerdì 04 Agosto 2017 22:36    PDF Stampa E-mail

Dura, intensa, con uno svantaggio di due punti recuperato con l’ormai consueto inning da tre segnature. La T&A va sotto ma recupera, soffre nel finale fino alla rimbalzante di Dobboletta che al 9°, con due out e uomini agli angoli, genera l’eliminazione sull’asse Pulzetti-Imperiali. Finisce 3-2 per i Titani un match nel quale il vincente è risultato Quevedo, il perdente Ruiz e la salvezza è da accreditare a Jose Ascanio. Per Novara fuoricampo di Angulo, per San Marino 3/4 di un ottimo Luca Pulzetti.

Dopo qualche schermaglia nelle prime due riprese (doppio da leadoff di Loardi al 1° per Novara, due in base per la T&A al 2°), è al 3° che i piemontesi sbloccano il risultato. Loardi continua nella sua bella serata toccando un singolo e, con due out, Angulo la spara fuori dalle recinzioni del “Provini” per il fuoricampo del 2-0 Novara. Al 4° la T&A ne lascia nuovamente due in base, ma un inning dopo non spreca più e torna micidiale nel box di battuta.

Pulzetti va col gran doppio a destra, avanza fino in terza sulla rimbalzante di Ferrini (primo out) e va a segnare sul singolo a destra di Poma (1-2). Non è finita, perché Epifano è autore di un buon singolo in mezzo che provoca anche l’errore dell’esterno centro Dobboletta (2-2, ‘Epi’ in terza). Pari, ma alla T&A non basta e il punto battuto a casa del vantaggio è di Chiarini con un singolo a sinistra (3-2). Il dh dei Titani nell’azione è eliminato in seconda e Reginato è il terzo out (al piatto), ma l’inning rimane estremamente positivo.

Quevedo incontra qualche problema a inizio 6° sulla soglia degli 80 lanci, con Angulo (bunt valido) e Alvarez (singolo interno) a centrare due valide senza out. Pericolo, ma il partente della T&A è glaciale e infila tre strike-out consecutivi: Bassani, Monello e Di Battista. Lo show, tra 6° e 7°, è anche di Aristil (quattro K di fila). Punto sul vivo, anche il neo entrato Perez pensa bene di iscriversi al festival (3 strike out al 7° su Pizzorni, Dobboletta e Loardi). Il rilievo sammarinese non ha problemi nemmeno all’8° e così la gara è traghettata sul 3-2 al decisivo 9° inning, quando sul monte, per i Titani, sale Jose Ascanio.

Il primo lancio del closer non è dei migliori (colpito Bassani), poi arriva l’eliminazione di Monello ma anche il singolo di Di Battista. Uomini agli angoli e un out, a Novara basta una volata per pareggiare. Ascanio è freddo, elimina al piatto Pizzorni e poi si trova davanti Dobboletta. Turno lunghissimo, conto pieno e un paio di foul, ma alla fine c’è anche la rimbalzante che Pulzetti converte nell’ultima eliminazione della partita. La T&A vince 3-2 e può esultare.

NOVARA BASEBALL – T&A SAN MARINO 2-3

T&A: Ferrini 2b (0/5), Poma ec (1/5), Epifano ss (1/4), Chiarini dh (1/4), Reginato ed (2/3), Imperiali 1b (0/3), Albanese r (1/3), Ermini es (0/4), Pulzetti 3b (3/4).

NOVARA: Loardi ed (2/4), Batista es (0/4), Angulo ss (2/4), Alvarez r (1/4), Bassani 3b (0/3), Monello 1b (0/4), Di Battista 2b (1/4), Pizzorni dh (0/4), Dobboletta ec (1/4).

T&A: 000 030 000 = 3 bv 9 e 1

NOVARA: 002 000 000 = 2 bv 7 e 2

LANCIATORI: Quevedo (W) rl 6, bvc 6, bb 0, so 9, pgl 2; Perez (r) rl 2, bvc 0, bb 0, so 3, pgl 0; Ascanio (S) rl 1, bvc 1, bb 0, so 1, pgl 0; Ruiz (L) rl 5, bvc 7, bb 2, so 7, pgl 2; Aristil (r) rl 4, bvc 2, bb 1, so 7, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di Angulo (2p. al 3°); doppi di Pulzetti e Loardi.

 
LA T&A IN TRASFERTA A NOVARA
Giovedì 03 Agosto 2017 14:13    PDF Stampa E-mail

È la stagione dei calcoli. Relativamente breve, perché in fondo al termine della regular season mancano solo quattro partite. Le prime due la T&A le gioca a Novara, sul diamante di una squadra che è matematicamente fuori dai playoff ma che ha talento a sufficienza per poter rappresentare un ostacolo pericoloso sulla strada tra i Titani e il primo posto. San Marino, attualmente in testa alla classifica a quota 23 vinte e 7 perse, si deve guardare dall’assalto di Bologna (21-9), che affronterà in casa il fanalino di coda Padule (3-27) e all’ultima giornata se la vedrà proprio con la T&A. Dentro ai playoff, attualmente, ci sono Nettuno (19-11) e Rimini (18-12), alle prese con lo scontro diretto. Dietro, quinta, ecco Parma (15-15), che se la vedrà con la settima, Padova (9-21).

Per Albanese e compagni una vittoria con i piemontesi, abbinata ad almeno un successo con Bologna nell’ultimo turno, significherebbe primo posto.

“Rimaniamo sul pezzo, è importante – questo il suggerimento del manager Nanni -. Se stacchi la spina, poi riattaccarla per i playoff non è affatto scontato e semplice. Dobbiamo continuare a crescere e a fare quello che ci ha portato in testa. Il weekend che determinerà il nostro destino in termini di griglia playoff è quello con Bologna, ma sarebbe sbagliato allentare la tensione a Novara”.

In ogni caso, la certezza è che si affronteranno i playoff da primi o da secondi…

“Comunque un ottimo risultato. Il primo posto? Ci deve far piacere, deve essere considerato un premio al nostro lavoro e non un assillo”.

A Novara la T&A giocherà domani, venerdì 4 agosto, e dopodomani, sabato 5. Playball sempre alle ore 21.

“Ci conosciamo bene, in questo 2017 abbiamo affrontato Novara già quattro volte e ne conosciamo i pregi. Ruiz ci ha sempre messo in difficoltà sul monte di lancio e anche Bassani è stato bravo a tenere le partite in estremo equilibrio. Per noi deve essere categorico affrontarli col giusto piglio, ben sapendo che loro giocheranno sereni e con la voglia di dimostrare quel che valgono”.

Nessun problema fisico per la truppa di Marco Nanni, che domani proporrà come lanciatore partente Carlos Quevedo e sabato Fraylin Florian.

 


Pagina 7 di 115