logo 30

Banner
Banner
Banner
Banner
IBL 1
LA T&A VINCE 3-2 A NOVARA IN GARA1
Venerdì 04 Agosto 2017 22:36    PDF Stampa E-mail

Dura, intensa, con uno svantaggio di due punti recuperato con l’ormai consueto inning da tre segnature. La T&A va sotto ma recupera, soffre nel finale fino alla rimbalzante di Dobboletta che al 9°, con due out e uomini agli angoli, genera l’eliminazione sull’asse Pulzetti-Imperiali. Finisce 3-2 per i Titani un match nel quale il vincente è risultato Quevedo, il perdente Ruiz e la salvezza è da accreditare a Jose Ascanio. Per Novara fuoricampo di Angulo, per San Marino 3/4 di un ottimo Luca Pulzetti.

Dopo qualche schermaglia nelle prime due riprese (doppio da leadoff di Loardi al 1° per Novara, due in base per la T&A al 2°), è al 3° che i piemontesi sbloccano il risultato. Loardi continua nella sua bella serata toccando un singolo e, con due out, Angulo la spara fuori dalle recinzioni del “Provini” per il fuoricampo del 2-0 Novara. Al 4° la T&A ne lascia nuovamente due in base, ma un inning dopo non spreca più e torna micidiale nel box di battuta.

Pulzetti va col gran doppio a destra, avanza fino in terza sulla rimbalzante di Ferrini (primo out) e va a segnare sul singolo a destra di Poma (1-2). Non è finita, perché Epifano è autore di un buon singolo in mezzo che provoca anche l’errore dell’esterno centro Dobboletta (2-2, ‘Epi’ in terza). Pari, ma alla T&A non basta e il punto battuto a casa del vantaggio è di Chiarini con un singolo a sinistra (3-2). Il dh dei Titani nell’azione è eliminato in seconda e Reginato è il terzo out (al piatto), ma l’inning rimane estremamente positivo.

Quevedo incontra qualche problema a inizio 6° sulla soglia degli 80 lanci, con Angulo (bunt valido) e Alvarez (singolo interno) a centrare due valide senza out. Pericolo, ma il partente della T&A è glaciale e infila tre strike-out consecutivi: Bassani, Monello e Di Battista. Lo show, tra 6° e 7°, è anche di Aristil (quattro K di fila). Punto sul vivo, anche il neo entrato Perez pensa bene di iscriversi al festival (3 strike out al 7° su Pizzorni, Dobboletta e Loardi). Il rilievo sammarinese non ha problemi nemmeno all’8° e così la gara è traghettata sul 3-2 al decisivo 9° inning, quando sul monte, per i Titani, sale Jose Ascanio.

Il primo lancio del closer non è dei migliori (colpito Bassani), poi arriva l’eliminazione di Monello ma anche il singolo di Di Battista. Uomini agli angoli e un out, a Novara basta una volata per pareggiare. Ascanio è freddo, elimina al piatto Pizzorni e poi si trova davanti Dobboletta. Turno lunghissimo, conto pieno e un paio di foul, ma alla fine c’è anche la rimbalzante che Pulzetti converte nell’ultima eliminazione della partita. La T&A vince 3-2 e può esultare.

NOVARA BASEBALL – T&A SAN MARINO 2-3

T&A: Ferrini 2b (0/5), Poma ec (1/5), Epifano ss (1/4), Chiarini dh (1/4), Reginato ed (2/3), Imperiali 1b (0/3), Albanese r (1/3), Ermini es (0/4), Pulzetti 3b (3/4).

NOVARA: Loardi ed (2/4), Batista es (0/4), Angulo ss (2/4), Alvarez r (1/4), Bassani 3b (0/3), Monello 1b (0/4), Di Battista 2b (1/4), Pizzorni dh (0/4), Dobboletta ec (1/4).

T&A: 000 030 000 = 3 bv 9 e 1

NOVARA: 002 000 000 = 2 bv 7 e 2

LANCIATORI: Quevedo (W) rl 6, bvc 6, bb 0, so 9, pgl 2; Perez (r) rl 2, bvc 0, bb 0, so 3, pgl 0; Ascanio (S) rl 1, bvc 1, bb 0, so 1, pgl 0; Ruiz (L) rl 5, bvc 7, bb 2, so 7, pgl 2; Aristil (r) rl 4, bvc 2, bb 1, so 7, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di Angulo (2p. al 3°); doppi di Pulzetti e Loardi.

 
LA T&A IN TRASFERTA A NOVARA
Giovedì 03 Agosto 2017 14:13    PDF Stampa E-mail

È la stagione dei calcoli. Relativamente breve, perché in fondo al termine della regular season mancano solo quattro partite. Le prime due la T&A le gioca a Novara, sul diamante di una squadra che è matematicamente fuori dai playoff ma che ha talento a sufficienza per poter rappresentare un ostacolo pericoloso sulla strada tra i Titani e il primo posto. San Marino, attualmente in testa alla classifica a quota 23 vinte e 7 perse, si deve guardare dall’assalto di Bologna (21-9), che affronterà in casa il fanalino di coda Padule (3-27) e all’ultima giornata se la vedrà proprio con la T&A. Dentro ai playoff, attualmente, ci sono Nettuno (19-11) e Rimini (18-12), alle prese con lo scontro diretto. Dietro, quinta, ecco Parma (15-15), che se la vedrà con la settima, Padova (9-21).

Per Albanese e compagni una vittoria con i piemontesi, abbinata ad almeno un successo con Bologna nell’ultimo turno, significherebbe primo posto.

“Rimaniamo sul pezzo, è importante – questo il suggerimento del manager Nanni -. Se stacchi la spina, poi riattaccarla per i playoff non è affatto scontato e semplice. Dobbiamo continuare a crescere e a fare quello che ci ha portato in testa. Il weekend che determinerà il nostro destino in termini di griglia playoff è quello con Bologna, ma sarebbe sbagliato allentare la tensione a Novara”.

In ogni caso, la certezza è che si affronteranno i playoff da primi o da secondi…

“Comunque un ottimo risultato. Il primo posto? Ci deve far piacere, deve essere considerato un premio al nostro lavoro e non un assillo”.

A Novara la T&A giocherà domani, venerdì 4 agosto, e dopodomani, sabato 5. Playball sempre alle ore 21.

“Ci conosciamo bene, in questo 2017 abbiamo affrontato Novara già quattro volte e ne conosciamo i pregi. Ruiz ci ha sempre messo in difficoltà sul monte di lancio e anche Bassani è stato bravo a tenere le partite in estremo equilibrio. Per noi deve essere categorico affrontarli col giusto piglio, ben sapendo che loro giocheranno sereni e con la voglia di dimostrare quel che valgono”.

Nessun problema fisico per la truppa di Marco Nanni, che domani proporrà come lanciatore partente Carlos Quevedo e sabato Fraylin Florian.

 
GARA2, T&A-PARMA 6-1
Sabato 29 Luglio 2017 21:35    PDF Stampa E-mail

Bella vittoria della T&A in garadue, una partita che ha vissuto le sue emozioni più intense all’inizio, quando i Titani sono stati bravi a scappar via. Nel 6-1 finale da segnalare la buona produttività dell’attacco, che lascia solo quattro uomini in base e produce 6 punti con 5 valide. Tra tutti, menzione d’onore per il fuoricampo da tre punti di Epifano. Vincente Florian, perdente Rivera.

Come 24 ore prima, la T&A costruisce il suo successo all’alba del match. Al 1°, dopo l’eliminazione di Ferrini, Poma ed Epifano guadagnano due preziose basi ball, con Chiarini (doppio dell’1-0) e Reginato (singolo del 3-0) a vestire i panni dei cecchini, chirurgici nel mettere a segno la valida al momento giusto. Il secondo inning della T&A è invece aperto da un gran triplo di Pulzetti, con Ferrini che è colpito e con Epifano che la spara fuori per la seconda serata di fila. Quello dell’interbase dei Titani è un fuoricampo da tre punti che fa salire la T&A su un 6-0 piuttosto promettente.

Sul monte di lancio Florian rischia veramente solo al quarto, con Gradali, Deotto e Scalera autori di altrettanti singoli che riempiono le basi. Provvidenziale, per uscire senza danni, il doppio gioco difensivo sull’asse Epifano-Ferrini-Morreale sulla rimbalzante di Gerali.

La T&A in attacco si ferma, ma il monte e la difesa fanno un buon lavoro e Parma pesta solo una volta il piatto di casa base. La segnatura arriva al 7° su Cherubini ed è in quella occasione che la squadra ducale esprime il suo massimo sforzo per provare a tornare nel match. Apre l’inning un doppio di Scalera, poi ecco base a Piazza, singolo dell’1-6 di Maestri e base a Castillo che riempie i cuscini. Nel mezzo anche un paio di eliminazioni, ma il turno di Gradali resta cruciale e la difesa sammarinese ne esce con una bella eliminazione, tutt’altro che facile, generata dalla gran presa di Ferrini che assiste in seconda Epifano.

È l’ultimo vero brivido del match, con Parma che tra ottava e nona ripresa non riesce a rendersi pericolosa. La T&A vince 6-1.

T&A SAN MARINO-PARMA CLIMA BASEBALL 6-1

PARMA: Mirabal ss (0/3), Desimoni (Piazza es 0/2) ec (0/2), Zileri (Maestri 1/2) dh (1/3), Castillo 2b (0/2), Gradali 1b (2/4), Seminati es/ed (0/4), Deotto r (2/4), Scalera 3b (2/4), G. Gerali ed/ec (0/4).

T&A: Ferrini 2b (0/3), Poma ec (0/3), Epifano ss (1/3), Chiarini dh (1/4), Reginato (Avagnina ed 0/1) ed (1/2), Ermini es (0/4), Morreale 1b (1/3), Cit r (0/3), Pulzetti 3b (1/3).

PARMA: 000 000 100 = 1 bv 8 e 1

T&A: 330 000 00X = 6 bv 5 e 0

LANCIATORI: Rivera (L) rl 2, bvc 4, bb 4, so 1, pgl 6; Santana (r) rl 4, bvc 1, bb 0, so 3, pgl 0; Pomponi (f) rl 2, bvc 0, bb 0, so 2, pgl 0; Florian (W) rl 5, bvc 5, bb 2, so 5, pgl 0; Cherubini (r) rl 2, bvc 3, bb 2, so 3, pgl 1; Oberto (f) rl 2, bvc 0, bb 0, so 2, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di Epifano (3p. al 2°); triplo di Pulzetti; doppi di Scalera e Chiarini.

 
LA T&A BATTE PARMA 9-4 ED E' MATEMATICAMENTE AI PLAYOFF
Venerdì 28 Luglio 2017 22:16    PDF Stampa E-mail

È arrivato anche il ‘clinch’ di cui parlava Marco Nanni. Nello scontro con la quinta, Parma, la T&A ha fatto suo il match in maniera netta e inequivocabile, centrando la matematica qualificazione ai playoff e tenendo a distanza di due partite Bologna, che ha battuto Nettuno nello scontro diretto per il secondo posto. A Serravalle è un successo firmato Quevedo, lanciatore vincente, ma soprattutto marchiato a fuoco da un line-up pericoloso in tutti i suoi componenti. Una valida per tutti con menzione speciale per i fuoricampo di Ermini ed Epifano, ma anche per un Ferrini che stasera ha battuto 3/4 con due doppi e che nelle ultime tre gare è a 9/11. Irreale.

La T&A comincia male ma si rifà subito con gli interessi. Al 1° è Parma a passare in vantaggio grazie alla base a Mirabal e alla valida di Castillo dopo gli avanzamenti. Lo 0-1 non scompone i Titani, che al 2° prendono a pallate il partente ospite Testa, uno dei migliori pitcher del campionato. La sequenza è micidiale: doppio per regola di Chiarini, singoli di Reginato (1-1), Imperiali e Albanese (2-1), con Ermini a mettere la ciliegina sulla torta sotto forma di fuoricampo da tre punti che vale il 5-1. Cinque valide consecutive per aprire l’inning, partita spaccata in due e vantaggio rassicurante.

Albanese e compagni però non smettono di spingere, allungano al 3° col solo-homer di Epifano (6-1) e al quarto con l’accoppiata singolo di Pulzetti – doppio di Ferrini (7-1). Al 6° altra gran sequenza di valide: singoli per Imperiali, Pulzetti, Ferrrini (8-1) e Poma (9-1), con forbice che si allarga in maniera inesorabile.

Sul monte, dopo i 6 inning di Quevedo, ce ne sono due eccellenti di Perez (5 K) e l’ultimo di Ascanio. Il closer dei Titani colpisce Scalera, subisce il singolo di Piazza, il triplo di Seminati che fa entrare due punti (9-3) e il singolo di Castillo (9-4). Il vantaggio però è davvero ampio e non c’è il minimo rischio. Maestri è l’ultimo out, al piatto. La T&A vince 9-4 ed è matematicamente ai playoff.

T&A SAN MARINO-PARMA CLIMA BASEBALL 9-4

PARMA: Mirabal ss (0/3), Desimoni ec (0/4), Zileri (Seminati ed 1/2) ed (0/3), Castillo 2b (2/5), Maestri r (0/4), Gradali 1b (2/4), Deotto dh (1/4), Scalera 3b (1/3), G. Gerali (Piazza es 1/2) es (0/1).

T&A: Ferrini 2b (3/4), Poma ec (1/4), Epifano ss (1/4), Chiarini dh (1/4), Reginato ed (1/4), Imperiali 1b (2/4), Albanese r (1/4), Ermini (Avagnina es 0/1) es (1/3), Pulzetti 3b (2/4).

PARMA: 100 000 003 = 4 bv 8 e 0

T&A: 051 102 00X = 9 bv 13 e 2

LANCIATORI: Testa (L) rl 4, bvc 9, bb 0, so 2, pgl 7; Gonzalez (r) rl 2, bvc 4, bb 0, so 2, pgl 2; Censi (f) rl 2, bvc 0, bb 0, so 1, pgl 0; Quevedo (W) rl 6, bvc 4, bb 3, so 8, pgl 1; Perez (r) rl 2, bvc 1, bb 1, so 5, pgl 0; Ascanio (f) rl 1, bvc 3, bb 0, so 3, pgl 3.

NOTE: fuoricampo di Ermini (3p. al 2°) ed Epifano (1p. al 3°); triplo di Seminati; doppi di Ferrini (2) e Chiarini.

 


Pagina 8 di 115