logo 30

Banner
Banner
Banner
Banner
IBL 1
LA T&A VA A FAR VISITA A RIMINI
Giovedì 20 Aprile 2017 12:46    PDF Stampa E-mail

IL PROGRAMMA

Venerdì 21 aprile: Rimini Baseball vs T&A San Marino (ore 20.30, stadio dei Pirati)

Sabato 22 aprile: Rimini Baseball vs T&A San Marino (ore 20.30, stadio dei Pirati)

Nel post Pasqua della T&A c’è l’ottimismo di chi sa di aver iniziato il lungo cammino del 2017 col piede giusto. Contro Padova sono arrivate due vittorie: diverse tra loro, questo è certo, ma col comune denominatore di una squadra che sa piazzare la zampata quanto più conta. Continuità di rendimento e due big inning, il 4° di gara1 e l’8° di gara2, hanno deciso i match e hanno mandato Simone Albanese e compagni sul 2-0 in questo primo mini-bilancio stagionale.

Al manager Marco Nanni chiediamo subito di questo San Marino che, soprattutto in gara1, non ha lesinato le battute extra-base… E allora i cosiddetti fuoricampo possono pure aspettare…

“Puntiamo a battere pure quelli, ci mancherebbe – commenta Nanni -, in fondo nelle braccia di qualche giocatore ci sono. La carriera e il passato dicono che siamo una squadra che batterà più di contatto, magari anche per extra-base, ma non è precluso nulla”.

È stato un avvio scintillante, ti ha sorpreso?

“Avevo visto Padova e mi avevano ben impressionato Canache e Fabiani. Il fatto di aver battuto così contro Canache è un bel segnale. Siamo al 100? No, quello no. Diciamo che per arrivare a quel punto dobbiamo trovare continuità nei nove, ma lavoriamo giorno per giorno per arrivare allo stato di forma massimo”.

La stranezza delle due partite si è tradotta, finora, in un campionato che ha proposto solo due partenti che hanno superato i cinque inning, Aristil e Bassani (6 per entrambi). Difficile ma doveroso, per i manager, attuare le previste rotazioni…

“Non è sicuramente facile ruotare tutti con due partite a disposizione, ma ogni manager lavora per impiegare il lanciatore più giusto in una determinata situazione. Cerchiamo di dare turni a tutti, per capire chi mi può dare qualcosa già adesso e chi magari lo potrà fare più in futuro”.

Arriva il derby con Rimini, che alla viglia ha perso due volte a Novara. Come consideri questi risultati?

“Mi hanno sorpreso, mi aspettavo forse un pari, un 1-1, ma Novara è squadra di buon livello che darà del filo da torcere a tante. In queste due partite noi dovremo stare attenti al loro orgoglio e al fatto che si presenteranno sicuramente agguerriti fin dai primi inning. Ci faremo trovare pronti”.

L’impiego di Reginato verrà deciso nell’imminenza di gara1, mentre gli altri giocatori sono tutti a disposizione.

 
DOPPIETTA T&A, IN GARA 2 PADOVA BATTUTA 5-2
Sabato 15 Aprile 2017 21:46    PDF Stampa E-mail

Con molta più fatica rispetto a 24 ore prima, ma con la medesima soddisfazione per aver portato a casa un’altra vittoria. La T&A fa sua per 5-2 gara2 con Padova, ma non è stato affatto facile. In vantaggio per 2-0 fino alla parte alta dell’ottava ripresa, i veneti hanno subito cinque punti proprio all’8° e la T&A ha conservato il vantaggio al 9° con Oberto.

Per tre inning le due squadre non riescono a colpire valido e quella ad andare più vicina al vantaggio è la T&A, che al terzo si trova con Poma in terza (base, rubata ed errore) ma non più in là di lì (Ferrini out in diamante per le terza eliminazione). Al cambio di campo il Tommasin passa: singolo di Teahen, avanzamento sulla grounder di Perdomo, in terza su palla mancata e poi a casa sulla volata di Sciacca (0-1). La T&A trova la sua prima valide solo al 5° con Ermini, ma l’inning non è produttivo e a inizio 6° è ancora Padova a passare. Il doppio di Pacini (poi in terza su sacrificio di Martone) e la base a Teahen si traducono nella fine della partita di Florian, con Cherubini, suo rilievo, a subire la rimbalzante di Perdomo che vuol dire 0-2.

La T&A, intanto, non riesce a essere efficace su Bazzarini al 6° e al 7°, ma all’8° cambia tutto. Il rilievo, con un out, concede le basi ball a Ferrini e Avagnina, costringendo il suo manager all’avvicendamento con Tebaldi. Il terzo pitcher di giornata per Padova non ha un buon impatto e i Titani sono bravi ad approfittarne. Chiarini è il secondo out, ma dopo di lui arrivano singolo di Epifano (1-2) e soprattutto doppio di Ermini che significa partita ribaltata in un solo giro di mazza (3-2). Non solo, perché Albanese (4-2) e Cit (5-2) mettono in sicurezza la vittoria con un paio di singoli che fanno arrivare altrettanti punti. Al 9° Oberto concede un paio di basi ball, ma chiude senza subire punti. La T&A vince 5-2.

T&A SAN MARINO – TOMMASIN PADOVA 5-2

PADOVA: Pacini ec (1/5), Martone 2b (0/3), Teahen 1b (1/2), Perdomo ss (1/4), Sciacca ed (0/3), Montalbetti (Novello) es (0/3), Medoro r (1/4), Sandalo 3b (0/2), Sanson (Marinig 0/1) dh (0/2).

T&A: Poma ec (0/3), Ferrini 3b (0/3), Avagnina ed (0/3), Chiarini dh (0/3), Epifano ss (1/4), Ermini es (2/3), Imperiali (Albanese 1/1, Pulzetti) 1b (0/2), Cit r (2/3), Babini 2b (0/4).

PADOVA: 000 101 000 = 2 bv 4 e 1

T&A: 000 000 05X = 5 bv 6 e 0

LANCIATORI: Fabiani (i) rl 5, bvc 1, bb 1, so 1, pgl 0; Bazzarini (r) rl 2.1, bvc 1, bb 3, so 3, pgl 2; Tebaldi (L) rl 0.2, bvc 4, bb 0, so 0, pgl 3; Florian (i) rl 5.1, bvc 2, bb 3, so 6, pgl 1; Cherubini (r) rl 1.2, bvc 1, bb 1, so 2, pgl 0; Oberto (W) rl 2, bvc 1, bb 2, so 3, pgl 0.

NOTE: doppi di Pacini ed Ermini.

 
AL DEBUTTO T&A-PADOVA 13-3 (7°)
Venerdì 14 Aprile 2017 21:44    PDF Stampa E-mail

Finisce con la manifesta al 7° il debutto della T&A nell’Italian Baseball League 2017. I Titani cominciano come meglio non avrebbero potuto e vincono 13-3 contro Padova, ringraziando la partita monstre di Quevedo e un quarto inning da 7 punti. Nel box 3/5 per Chiarini (valida del definitivo +10 al 7°) e 3/5 anche per Poma (singolo, doppio e triplo).

Un paio di inning di assestamento e poi Quevedo non fa vedere palla ai battitori di Padova (e neanche alla sua difesa). A partire da Sandalo, ottavo nel line-up, il partente di Nanni comincia una striscia di nove strike-out consecutivi, dominando in lungo e in largo.

Intanto la T&A segna il primo punto al secondo senza valide. Con due out ecco la base a Ferrini, poi un errore di Sciacca sulla lunga volata di Ermini vale l’1-0. Al terzo Canache comincia a essere colpito duramente dalle mazze sammarinesi. Comincia Poma con un gran triplo, col 2-0 che arriva su palla mancata e il 3-0 dopo le due valide di Chiarini e Albanese.

La forbice tra le due squadre si allarga inesorabilmente al quarto, quando la T&A mette a segno 7 punti e di fatto chiude la partita. L’inning è aperto dalla valida di Ermini e dalla base ball a Imperiali, con Pulzetti che spinge i compagni in posizione punto e Poma che li porta a casa col doppio che vale il 5-0. Non basta, perché Ferrini va col triplo del 6-0 e poi va a segnare il 7-0 sul singolo di Avagnina. Dopo l’eliminazione di Chiarini (2° out), la T&A prosegue con base ball ad Albanese, doppio di Epifano (8-0) ed un altro errore che fa entrare i due punti del 10-0.

Gara già in ghiaccio, ma Padova reagisce su Morreale al 6°, col rilievo che subisce quattro valide (singoli di Pacini, Martone e Montalbetti, doppio di Teahen) e tre punti (10-3). Non finisce qua, perché la T&A riesce tra 6° e 7° a mettere insieme le segnature che valgono la ‘manifesta’. Al 6° singolo di Chiarini e triplo di Epifano valgono l’11-3, al 7° invece il giro di mazza decisivo è quello di Mario Chiarini, che a basi piene, sull’ex Crepaldi, buca gli interni a destra e porta a casa i due punti del 13-3.

T&A SAN MARINO – TOMMASIN PADOVA 13-3 (7°)

PADOVA: Pacini ec (1/4), Martone 2b (2/4), Teahen 1b (1/4), Perdomo ss (0/3), Sciacca ed (0/3), Montalbetti dh (1/3), Medoro r (1/3), Sandalo 3b (0/2), Berini es (0/2).

T&A: Poma ec (3/5), Ferrini 3b (1/4), Avagnina ed (1/4), Chiarini dh (3/5), Albanese r (1/3), Epifano ss (2/3), Ermini es (1/4), Imperiali 1b (0/2), Pulzetti 2b (1/3).

PADOVA: 000 003 0 = 3 bv 6 e 4

T&A: 012 701 2 = 13 bv 13 e 1

LANCIATORI: Canache (L) rl 3.1, bvc 7, bb 3, so 1, pgl 6; Spada (r) rl 3.1, bvc 5, bb 2, so 3, pgl 3; Crepaldi (f) rl 0.0, bvc 1, bb 1, so 0, pgl 0; Quevedo (W) rl 5, bvc 2, bb 1, so 10, pgl 0; Morreale (r) rl 1, bvc 4, bb 0, so 1, pgl 3; Perez (f) rl 1, bvc 0, bb 1, so 2, pgl 0.

NOTE: tripli di Poma, Ferrini ed Epifano, doppi di Teahen, Poma ed Epifano.

 
OSPITI D'ECCEZIONE AL DEBUTTO DELLA T&A
Venerdì 14 Aprile 2017 08:42    PDF Stampa E-mail

Ospiti d’eccezione al primo appuntamento stagionale della T&A San Marino. Sulle tribune del diamante di Serravalle, per la prima partita dell’anno con Padova, saranno presenti gruppi di giocatori di baseball e softball provenienti dalla Germania, in visita questa settimana per lo spring training di Pasqua. Tra i tecnici da segnalare Tony Graffanino, ex giocatore di Major League che nel corso della sua carriera di 13 anni ha vestito le casacche di Braves, Devil Rays, White Sox, Royals, Red Sox, Brewers e Indians. 

 


Pagina 10 di 103