logo 30

Banner
Banner
Banner
Banner
IBL 1
SI COMINCIA, T&A VS PADOVA
Giovedì 13 Aprile 2017 10:20    PDF Stampa E-mail

Il weekend prepasquale regala diamanti che si accendono, di sera, per l’avvio dell’Ibl 2017. Si comincia con la prima fase che prevede partite di sole andata e due gironi, quello A con UnipolSai Fortitudo Bologna, Nettuno, Padule Sesto Fiorentino e Parma. Nel B T&A San Marino, Rimini Baseball, Tommasin Padova e Novara. La seconda fase, che comincerà già il 5 maggio, prevede invece l’unione dei due gironi e 14 turni per squadra, con doppia gara ogni fine settimana ma anche andata e ritorno.

Tutto pronto in Italia e tutto pronto anche a Serravalle, con lo stadio di casa che ospiterà il debutto stagionale di una T&A rinnovata ma ancora vogliosa di divertirsi e di dare del filo da torcere a tutte. Si gioca domani, venerdì 14, e dopodomani, sabato 15, sempre con playball alle 20.30. L’avversario è il Tommasin Padova.

“Sono punti che valgono per la classifica, quindi dobbiamo provare subito a cominciare bene – dichiara il manager della T&A, Marco Nanni -. Vincere aiuta a vincere e genera entusiasmo, un circolo virtuoso per attaccare nel migliore dei modi questa Ibl 2017. Negli ultimi test di Parma ho visto una squadra pronta e concentrata, che ha vinto due gare nonostante alcune difficoltà oggettive. Sono contento, i ragazzi hanno già mostrato di saper reagire con volontà e determinazione”.

Arriva Padova e sicuramente non va sottovalutata. Fu proprio la T&A a tenere a battesimo l’esordio della squadra veneta in Italian Baseball League il 4 aprile 2014. In gara1 fu vittoria per i Titani ma già il giorno successivo, sabato 5, arrivò il primo, storico hurrà per il Tommasin.

“I nostri primi avversari sono cambiati tanti rispetto al recente passato – prosegue Nanni -. Un anno zero per loro, ma sicuramente avranno entusiasmo e di questo dovremo tenere conto. Bisogna cominciare alla grande”.

Sarà la partita di due ex come Epifano e Ferrini, oggi in casacca T&A pronti a rinforzare il diamante. Sarà anche una doppia sfida molto interessante per capire come si affronterà la nuova formula col doppio impegno settimanale. Per la T&A in gara1 sono pronti Quevedo, Perez, Morreale e Camacho a lanciare, mentre in gara2 spazio a Florian, Cherubini, Oberto e Coveri.

 
ABBONAMENTI T&A, SOSTENIAMO I RAGAZZI!!!
Mercoledì 12 Aprile 2017 13:04    PDF Stampa E-mail

In occasione della prima partita di campionato della T&A, in programma venerdì 14 aprile a Serravalle contro il Tommasin Padova (playball alle 20.30), il San Marino Baseball presenta agli appassionati la nuova campagna abbonamenti. Le tessere hanno il grande vantaggio di un risparmio del 50% rispetto al costo dei singoli biglietti per tutte le partite casalinghe. Gli abbonamenti, acquistabili fin da venerdì, hanno il costo di 90 euro. FORZA T&A, SOSTENIAMO I NOSTRI RAGAZZI!!!

alt

 
DOPPIA VITTORIA A PARMA (2-0, 8-5)
Sabato 08 Aprile 2017 17:25    PDF Stampa E-mail

Proprio come il manager Nanni aveva chiesto nell’immediata viglia di questo doppio appuntamento sul diamante ducale, la T&A affronta gli ultimi test precampionato con la testa giusta. Con concentrazione, determinazione e approccio da campionato. Da Parma arrivano buoni segnali: due vittorie, crescita di condizione e di rendimento per tanti ragazzi e ottima mentalità.

Nel primo match i pitcher stranieri presentati sul monte hanno garantito totale affidabilità e hanno lasciato a zero punti la squadra locale. Per la T&A il partente è stato Quevedo, impiegato per quattro riprese, poi dopo di lui spazio a Morreale (1 inning), Perez (2) e Camacho (2 per la salvezza). Nel box, al di là del punteggio finale (2-0 per San Marino), tante buone notizie e soprattutto discreta continuità nell’approccio ai turni in battuta. Da segnalare le tre valide per Sebastiano Poma (leadoff) e le due di Chiarini (dh), per il resto valide anche per Avagnina, Ermini, Epifano, Imperiali e Pulzetti. In difesa la T&A si è schierata con Albanese a ricevere, Imperiali in prima, Pulzetti in seconda, Ferrini in terza ed Epifano interbase. Esterni Ermini, Poma e Avagnina.

Qualche cambiamento in difesa nel secondo match, affrontato da San Marino con Cit a ricevere, Imperiali in prima, Babini in seconda, Ferrini in terza ed Epifano interbase. Esterni Avagnina, Poma e Pulzetti, battitore designato Nick Morreale. Dopo il punto T&A arrivato in apertura di match, Parma si porta in vantaggio per la prima volta in giornata con due punti segnati nella parte bassa del 1° su Florian. Al cambio di campo però la T&A torna subito a fare la voce grossa e mette insieme un big inning da 4 segnature che ribalta di nuovo l’incontro (5-2). Un punto anche al terzo e divario tra i due team che si allarga ulteriormente (6-2). Per San Marino, dopo i 3 inning da partente di Fraylin Florian, ci sono 2 riprese lanciate da Cherubini e una da Coveri, che però al 6° subisce i due punti che consentono a Parma di riavvicinarsi (6-4). Oberto, che poi chiuderà la gara con gli ultimi due inning (se ne sono giocati 8), al 7° subisce un punto (6-5), ma Albanese e compagni chiudono ogni discorso nella parte bassa della stessa ripresa grazie a un triplo di Cit che porta a casa Epifano (doppio) e Morreale (base ball). 

 
A PARMA L'ULTIMO DOPPIO TEST
Venerdì 07 Aprile 2017 13:42    PDF Stampa E-mail

È l’ultimo test prima del campionato e allora, anche per questo, va preso col massimo della concentrazione. La T&A viaggia verso Parma dove domani, a partire dalle 13, si confronterà per due volte contro la squadra ducale, con un programma che prevede gara1 di 9 inning e gara2 di 7.

“La dobbiamo prendere come una partita di campionato – avverte Marco Nanni -. Io la definisco così perché non pensiamo di poter arrivare, tra sette giorni, alle prime gare che contano accendendo l’interruttore e credendo di essere subito pronti. Dobbiamo essere pronti da adesso, subito. Partire col piede giusto nella prossima regular season è vitale, quindi questi test con Parma sono da prendere con tanta attenzione e grande determinazione”.

A Rimini, una settimana fa, si è vista una T&A in palla…

“I pitcher stranieri hanno fatto bene fino a che l’autonomia ha consentito loro di essere competitivi. In fondo erano arrivati da pochissimo e questo era da mettere in conto. Alla fine, sulla bilanci, ci va il fatto che hanno comunque contenuto un buon line-up come quello di Rimini. La seconda gara? Da loro mancavano alcuni elementi importanti, è vero, ma per quanto ci riguarda ha visto un Tommy Cherubini autore di 3 buoni inning e un attacco che ha prodotto ottimi contatti”.

Buone cose, in difesa, anche da altri due ragazzi arrivati da poco come Epifano e Ferrini…

“Buone prestazioni da parte loro. In Italia giocate difensive del genere, da parte di non stranieri, non si vedono tanto spesso. È chiaro che sono ancora un po’ indietro con la mazza, ma pure loro sono con noi da poco e presto cresceranno”.

Per il doppio match con Parma in dubbio Mattia Reginato, per il resto truppa al completo.

 


Pagina 3 di 95