logo 30

Banner
Banner
Banner
Banner
IBL 1
SAN MARINO DILAGA IN GARADUE: 24-2
Sabato 23 Luglio 2022 22:06    PDF Stampa E-mail

Tutti i battitori impiegati da San Marino, undici, hanno messo a segno una valida. Sono 24, in totale, le hit dei Campioni d’Italia. In quattro ne hanno battute due, Epifano e Celli tre, ma il top lo ha raggiunto l’mvp Ustariz: 4/5 con due doppi e soprattutto sette punti battuti a casa. Vincente Gabriele Quattrini.

Al 3° le due squadre vanno di botta e risposta: inizia San Marino andando 2-0 (doppio da 2pbc di Ustariz) e replicano i Grizzlies col 2-2 nella parte bassa (errore sulla battuta di Giarola e volata di Carrera).

Al 4° l’attacco sammarinese segna tre punti per il 5-2 con cinque singoli (punti battuti a casa per Angulo, Ustariz e Leonora), mentre dal 5° in poi San Marino dilaga.

Al 5°, con due out, arrivano addirittura sette punti. Ustariz ne porta a casa tre con un doppio (8-2), Pieternella due con un singolo (10-2), Epifano uno con un’altra valida (11-2) e infine un lancio pazzo vale il 12-2. Al 6° l’attacco sammarinese ne segna cinque con Ustariz (singolo interno per il 13-2), Pulzetti (valida del 14-2), Pieternella (doppio del 15-2) ed Epifano (doppio del 17-2). Al 7° ecco altre sette segnature portate a casa da Pulzetti (18-2), Pieternella (base ball per il 19-2), Epifano (volata del 20-2), Di Fabio (doppio del 22-2) e Batista, che chiude l’eccellente giornata dell’attacco col fuoricampo da due punti. Finisce 24-2.

CAMPIDONICO GRIZZLIES TORINO – SAN MARINO BASEBALL 2-24

SAN MARINO: Batista ec (2/6), Celli dh (3/4), Angulo (Lo. Di Raffaele 1/3) 2b (1/1), Ustariz 1b (4/5), Leonora (Pulzetti 3b 2/2) es (1/3), Morresi r/ed (2/4), Pieternella ed/r (2/5), Epifano ss (3/4), Di Fabio 3b/es (1/5).

CAMPIDONICO: T. Giarola 2b (1/3), Mat. Pascoli ss (1/3), Carrera es (0/2), Peloro 1b (0/2), De Maria dh (1/3), Oldano ec (0/3), Marziale r (0/3), Barbero ed (1/3), Valetti 3b (1/2).

SAN MARINO: 002 375 7 = 24 bv 22 e 2

CAMPIDONICO: 002 000 0 = 2 bv 5 e 1

LANCIATORI: Quattrini (W) rl 5, bvc 3, bb 2, so 2, pgl 1; Mazzocchi (r) rl 1, bvc 2, bb 0, so 3, pgl 0; Peluso (f) rl 1, bvc 0, bb 0, so 1, pgl 0; Arcila (L) rl 3.2, bvc 9, bb 5, so 3, pgl 5; Mar. Pascoli (r) rl 0.1, bvc 0, bb 0, so 0, pgl 0; Gismondi (r) rl 0.2, bvc 0, bb 2, so 0, pgl 2; Meschini (r) rl 0.0, bvc 3, bb 2, so 0, pgl 5; Alioto (r) rl 0.2, bvc 6, bb 1, so 0, pgl 4; F. Giarola (f) rl 1.2, bvc 4, bb 4, so 0, pgl 7.

NOTE: fuoricampo di Batista (2p. al 7°); doppi di Ustariz (2), Celli, Pieternella, Epifano, Di Fabio, T. Giarola e Barbero.

 
GARA1, CAMPIDONICO - SAN MARINO 2-7
Venerdì 22 Luglio 2022 21:16    PDF Stampa E-mail

Il San Marino Baseball si rituffa nella poule scudetto con un ottimo 7-2 sul campo del Campidonico. A Torino, i Campioni d’Italia fanno sempre gara di testa, si portano avanti coi fuoricampo di Leonora e Morresi e chiudono definitivamente i conti con un settimo inning da tre punti. Il vincente è un Quevedo da 10 strikeout e due valide concesse in cinque riprese, salvezza per Rienzo. Sono dieci in totale le valide sammarinesi, con due a testa per Angulo, Leonora e Morresi.

LA CRONACA. Primo inning di studio con nessun arrivo in base e al secondo ecco che le squadre prendono ritmo. Per primo lo fa il San Marino Baseball, che va sull’1-0 grazie al lunghissimo fuoricampo a sinistra di Dudley Leonora. Gli out sono due ma i Campioni d’Italia sentono la possibilità di minare ancor più le certezze di Rodriguez e lo fanno attraverso tre valide consecutive: le prime due a destra con Morresi ed Epifano, la terza a sinistra con Pulzetti che firma il 2-0. Un lancio pazzo consente ai corridori di avanzare, ma l’attacco sammarinese si chiude sul fly di Batista.

Il Campidonico non demorde e Peloro imita Leonora spedendo lontanissimo la pallina a sinistra. Solo-homer e svantaggio dimezzato per i Grizzlies, 1-2.

San Marino riesce a colpire con discreta continuità il partente di casa, ma non sempre è efficace. Come al 3°, quando la squadra non sfrutta il singolo di Angulo e il doppio di un Leonora in gran serata. Al 5° invece i Titani sono bravi a cogliere l’occasione giusta: Batista apre l’inning con un singolo, ruba la seconda e corre a casa grazie alla bella valida di Angulo per il 3-1. Passo dopo passo San Marino costruisce la vittoria. Al 6° le due squadre si scambiano un punto. Il 4-1 sammarinese è siglato da Morresi col solo-homer, mentre il secondo punto piemontese, quello del 2-4, è invece generato, con Rienzo sul monte, dal singolo di Giarola e dal doppio di Peloro.

La gara prende definitivamente la via del Titano in una parte alta del 7° nella quale gli uomini di Doriano Bindi segnano tre punti. Celli e Angulo guadagnano una base ball, Ustariz va col doppio del 5-2 e Leonora è mandato intenzionalmente in prima. Poi arriva un’altra base ball, quella a Pieternella che vale il 6-2 automatico, e la volata di sacrificio di Morresi per il 7-2. Nella parte bassa il Campidonico non segna, San Marino vince gara1 col punteggio di 7-2.

CAMPIDONICO GRIZZLIES TORINO – SAN MARINO BASEBALL 2-7

SAN MARINO: Batista ec (1/4), Celli dh (0/3), Angulo 2b (2/3), Ustariz 1b (1/4), Leonora es (2/3), Pieternella (Di Fabio) ed (0/3), Morresi r (2/3), Epifano ss (1/3), Pulzetti 3b (1/4).

GRIZZLIES: Giarola 2b (2/3), Catalano es (0/3), Carrera 1b (0/2), Peloro r (2/3), De Maria dh (0/2), Oldano ec (0/3), Marziale ed (0/3), Pascoli (Meloni 0/1) ss (0/2), Valetti 3b (0/2).

SAN MARINO: 020 011 3 = 7 bv 10 e 0

GRIZZLIES: 010 001 0 = 2 bv 4 e 0

LANCIATORI: Quevedo (W) rl 5, bvc 2, bb 1, so 10, pgl 1; Rienzo (S) rl 2, bvc 2, bb 1, so 2, pgl 1; Rodriguez (L) rl 5, bvc 8, bb 0, so 3, pgl 3; Meschini (r) rl 1, bvc 1, bb 0, so 1, pgl 1; Gismondi (f) rl 1, bvc 1, bb 5, so 1, pgl 3.

NOTE: fuoricampo di Leonora (1p. al 2°), Peloro (1p. al 2°) e Morresi (1p. al 6°); doppi di Leonora, Ustariz e Peloro.

 
TORNA LA POULE SCUDETTO, SAN MARINO A TORINO
Giovedì 21 Luglio 2022 13:05    PDF Stampa E-mail

Dodici gare al termine della seconda fase per il San Marino Baseball, che in questo weekend affronterà in trasferta il Campidonico Torino per l’ultimo turno di intergirone. Poi sarà la volta dei trittici con Nettuno, Collecchio e Parma, con la classifica del girone che indicherà chi avrà accesso alle semifinali scudetto. Al momento i Campioni d’Italia sono primi nel girone A con 14 vittorie e 4 sconfitte, ma il Parmaclima si è avvicinato ed è a 12-4 con le vittorie nei recuperi con Bologna e Collecchio. Dietro, a quota 6-12, Collecchio e Nettuno. Nel raggruppamento B, Fortitudo Bologna in testa con 13-3, poi Campidonico Torino (9-9), Grosseto (7-11) e Godo (3-15).

A Torino si giocherà domani, venerdì 22, alle 20.30, poi doubleheader sabato con gare alle 16 e alle 20.30. I Grizzlies sono un team molto solido che ha vinto tre degli ultimi quattro trittici (2-1 con Godo, 3-0 con Collecchio, 2-1 con Nettuno, 1-2 con Parma).

I partenti dei piemontesi sono Rodriguez Salas (3-3, 3.53), Arcila Gonzalez (2-2, 5.03) e Robles Martin (2-3, 3.38), ma hanno impatto anche Zingarelli, Pascoli (nessun punto subito in 12.1 inning) e Gismondi. In battuta occhio a Carrera (321 e 11 pbc con tre fuoricampo), Valetti (308), Peloro (291 e 11) e Giarola (277).

 

Doriano Bindi, che valutazione dai del Campidonico Torino?

“Squadra giovane e solida. Ci abbiam giocato di recente con la Nazionale e in campionato stanno portando avanti un bel percorso. Vietato abbassare la guardia, sarà necessario affrontarli col massimo della concentrazione inning dopo inning, giocando con continuità dall’inizio alla fine”

Com’è stata l’esperienza all’Haarlem Week con l’Italia?

“Livello alto e lanciatori di qualità con molta velocità. Innanzitutto questo. Adesso ci rituffiamo in campionato pensando anzitutto a guadagnarci la semifinale, al di là del piazzamento finale di primi o secondi nel girone. Quello che conterà sarà presentarsi alle gare importanti in forma e in salute”

Come stanno gli acciaccati Celli e Ferrini?

“Sono in ripresa, ma con ogni probabilità non scenderanno in campo dall’inizio, almeno in difesa. Celli ha un problema alla spalla ma può fare il dh, mentre Ferrini è alle prese con un fastidio muscolare: credo che al massimo in questo weekend sarà pinch hitter. Gli altri sono a disposizione”

La rotazione sarĂ  la stessa di sempre?

“Sceglieremo il partente della prima partita tra Quevedo e Rienzo. Per la seconda è pronto Quattrini, gara3 invece sarà di Luca Di Raffaele se non dovesse essere impiegato prima”

 
TORNA LA POULE SCUDETTO, SAN MARINO A TORINO
Giovedì 21 Luglio 2022 13:05    PDF Stampa E-mail

Dodici gare al termine della seconda fase per il San Marino Baseball, che in questo weekend affronterà in trasferta il Campidonico Torino per l’ultimo turno di intergirone. Poi sarà la volta dei trittici con Nettuno, Collecchio e Parma, con la classifica del girone che indicherà chi avrà accesso alle semifinali scudetto. Al momento i Campioni d’Italia sono primi nel girone A con 14 vittorie e 4 sconfitte, ma il Parmaclima si è avvicinato ed è a 12-4 con le vittorie nei recuperi con Bologna e Collecchio. Dietro, a quota 6-12, Collecchio e Nettuno. Nel raggruppamento B, Fortitudo Bologna in testa con 13-3, poi Campidonico Torino (9-9), Grosseto (7-11) e Godo (3-15).

A Torino si giocherà domani, venerdì 22, alle 20.30, poi doubleheader sabato con gare alle 16 e alle 20.30. I Grizzlies sono un team molto solido che ha vinto tre degli ultimi quattro trittici (2-1 con Godo, 3-0 con Collecchio, 2-1 con Nettuno, 1-2 con Parma).

I partenti dei piemontesi sono Rodriguez Salas (3-3, 3.53), Arcila Gonzalez (2-2, 5.03) e Robles Martin (2-3, 3.38), ma hanno impatto anche Zingarelli, Pascoli (nessun punto subito in 12.1 inning) e Gismondi. In battuta occhio a Carrera (321 e 11 pbc con tre fuoricampo), Valetti (308), Peloro (291 e 11) e Giarola (277).

 

Doriano Bindi, che valutazione dai del Campidonico Torino?

“Squadra giovane e solida. Ci abbiam giocato di recente con la Nazionale e in campionato stanno portando avanti un bel percorso. Vietato abbassare la guardia, sarà necessario affrontarli col massimo della concentrazione inning dopo inning, giocando con continuità dall’inizio alla fine”

Com’è stata l’esperienza all’Haarlem Week con l’Italia?

“Livello alto e lanciatori di qualità con molta velocità. Innanzitutto questo. Adesso ci rituffiamo in campionato pensando anzitutto a guadagnarci la semifinale, al di là del piazzamento finale di primi o secondi nel girone. Quello che conterà sarà presentarsi alle gare importanti in forma e in salute”

Come stanno gli acciaccati Celli e Ferrini?

“Sono in ripresa, ma con ogni probabilità non scenderanno in campo dall’inizio, almeno in difesa. Celli ha un problema alla spalla ma può fare il dh, mentre Ferrini è alle prese con un fastidio muscolare: credo che al massimo in questo weekend sarà pinch hitter. Gli altri sono a disposizione”

La rotazione sarĂ  la stessa di sempre?

“Sceglieremo il partente della prima partita tra Quevedo e Rienzo. Per la seconda è pronto Quattrini, gara3 invece sarà di Luca Di Raffaele se non dovesse essere impiegato prima”

 


Pagina 10 di 107